Chi sono?


ilenia190160 Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo, dei giochi da tavola/videogiochi e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog scrivo della mia passione librosa, con recensioni e rubriche. Che altro posso dirvi di me? Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, sono laureata in lingue e sto per laurearmi in Gestione dei rischi sociali. Non so ancora come sarà il mio futuro, ma sono molto determinata a scoprirlo. Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

lunedì 15 marzo 2021

Recensione: 'Sogni' di Marco Bonafede

Buongiorno lettori! Oggi vi voglio parlare di un libro davvero geniale che mi ha colta di sorpresa e mi ha fatto pensare "Perché non ho mai avuto un'idea simile?".


Titolo: Sogni
Autore: Marco Bonafede
Pagine: 258
Prezzo: € 15,00
Editore: Autopubblicato

TramaSonia Montes è una biofisica che lavora per la Morpheus SA, una multinazionale specializzata in cure psichiatriche. In una clinica svizzera i pazienti vengono curati con la psicochirurgia, una tecnica avveniristica che rimuove i disturbi mentali in maniera rapida ed efficace. Non sono più necessarie lunghe psicoterapie o trattamenti farmacologici, gli psicochirurghi possono entrare nei sogni dei pazienti ed eliminare i loro fantasmi inconsci.La condivisione dei sogni è la tecnologia del futuro. Le opere di grandi pittori come Bruegel, Bosh, Paolo Uccello, Magritte, Klimt, Mirò, Dalì, sono alla base degli scenari onirici.



In Sogni il lettore viene tuffato in un futuro non poi così lontano, ma ricco di cose che ad oggi sembra impossibile anche soltanto immaginare. La storia è ambientata nel 2036 e la tecnologia è ormai padrona del mondo: dai robot-cuochi che stampano il cibo con fibre commestibili, alla realtà virtuale utilizzata per qualsiasi cosa. Sonia Montes, la protagonista, ci permette di entrare all'interno di una clinica privata di alta importanza, dove personaggi ricchi e/o famosi si rifugiano per delle sedute di orinoterapia dove, maneggiando i sogni, i dottori riescono a modificare i timori dei pazienti e a farli stare meglio. Ho trovato davvero carina l'idea dell'ambientazione onirica perché l'autore in questo modo si è potuto divertire cambiando scenario di capitolo in capitolo. Gli sfondi in cui la protagonista e i suoi colleghi lavorano sono sempre ripresi da quadri più o meno famosi e in questo modo l'autore permette al lettore anche di vivere alcune opere e conoscerne i più piccoli particolari. All'interno dei sogni, inoltre, i medici selezionano degli avatar (ad esempio la protagonista nei sogni è Frida Kahlo) che portano il lettore in uno sbalzo tra civiltà e tempi.
Ciò che salta subito all'occhio di questa storia è la fusione con il mondo dei videogiochi. A partire dalla protagonista, che risulta essere la figlia del creatore di Assassin's Creed, ogni cosa in questo libro ruota attorno al mondo videoludico: ritroviamo la fog of war, alcune tecniche di battle royale e tante altre cose che mi hanno permesso di sorridere più di una volta. E' impossibile non rimanere affascinati da un mondo dove Frida Kahlo si trova a combattere al fiando di Van Gogh o in camera con Freud, mentre utilizzano blaster da combattimento.
La cosa più interessante è sicuramente la scelta di dare alla storia uno stampo quasi fantascientifico, dove modernità, passato e futuro si uniscono in un incrocio particolare ed appagante. 
La trama è abbastanza complessa, anche se ad un primo sguardo sembra semplice. Il lettore deve abituarsi all'idea che tutto è possibile e che ogni personaggio porta con sé dei segreti in grado di modificare la trama da un momento all'altro. Il tutto si mescola però in uno stile abbastanza semplice, attraverso cui l'autore accompagna il lettore fino ad un finale che fa l'occhiolino ai suoi spettatori.
Cosa ci fanno Freud, Frida Kahlo e tanti altri, in un mondo super tecnologico dove la psicoterapia avviene attraverso la modificazione dei sogni? Beh, leggete questo libro e lo saprete!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per la visita! Se ti va, ricordati di lasciare un commento. Risponderò al più presto!❤