Chi sono?


io Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo, dei giochi da tavola/videogiochi e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog scrivo della mia passione librosa, con recensioni e rubriche. Che altro posso dirvi di me? Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, sono laureata in lingue e sto per laurearmi in Gestione dei rischi sociali. Non so ancora come sarà il mio futuro, ma sono molto determinata a scoprirlo. Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

venerdì 23 aprile 2021

Recensione: 'Gelo nel cuore' di Jen Calonita

Buongiorno lettori! Questa mattina devo tornare dall'oculista per un controllo, spero ci sarà qualcosa di nuovo (e positivo) da potervi raccontare quando tornerò a casa.
Prima di uscire, ci tengo davvero tanto a portare qui nel blog la recensione di Gelo nel cuore, ovvero la versione di Frozen che tutti ci meritavamo sin dall'inizio.


Titolo: Gelo nel cuore
Autrice: Jen Calonita
Pagine: 315
Prezzo: € 12,00
Editore: Giunti
Traduzione: Lisa Lupano

TramaUn romanzo avvincente ed emozionante per conoscere Elsa e Anna, le due sorelle protagoniste di Frozen, in una veste completamente nuova. Come futura regina di Arendelle, la vita di Elsa è piena di aspettative e responsabilità, ma anche di dubbi. Sarà in grado di regnare saggiamente come hanno fatto i suoi genitori? Avrà un pretendente? E, soprattutto, che cosa significano i silenzi e le inspiegabili assenze della regina Iduna? Dopo la morte tragica dei suoi genitori, Elsa fa un'altra sconvolgente scoperta. Quando è molto emozionata o preoccupata può creare gelo e ghiaccio dalle mani e sa perché abbia questo strano e incontrollabile potere. Il giorno dell'incoronazione, la Principessa trova una lettera che apre una porta su un passato dimenticato. Elsa non è la sola principessa di Arendelle: ha una sorella. Nessuno si ricorda di lei, però, o sa dove sia finita. Elsa deve scoprire la verità, ma è così turbata che scatena una vera e propria tempesta su tutto il regno. In piena estate, Arendelle si ricopre di neve e sembra avvolta da una maledizione. La principessa fugge terrorizzata, lasciando il governo nelle mani del principe Hans, un giovane nobile che dice di amarla e di volerla sposare e invece, nel fondo del cuore, nutre ben altri sentimenti. Nel frattempo, in un villaggio sui monti, anche Anna, una ragazza vivace e piena di iniziativa, comincia ad avere degli strani ricordi e a sentirsi inspiegabilmente attratta da Arendelle. Convince il giovane Kristoff, un simpatico venditore di ghiaccio, a sfidare la tormenta e a portarla al castello. Sente di poter aiutare la principessa fuggita e cancellare la maledizione che avvolge il regno. Ai due giovani si affianca ben presto un pupazzo di neve parlante di nome Olaf...


In questa twisted tale, le due principesse Elsa ed Anna sono state separate da piccole perché la magia è diventata troppo potente, rischiando di mettere in grave pericolo le due bambine. Nella versione rivisitata di Frozen, Elsa è una ragazza dall'animo sensibile ed egualmente glaciale: il dolore è tutto sulle sue spalle. Al contrario, Anna vive una vita felice, con quella che lei crede essere la sua famiglia (seppur adottiva). Le due vivono due vite opposte, una nello sfarzo e nel dolore, l'altra nella semplicità e nella gioia. Eppure entrambe sentono che in loro manca qualcosa.
La cosa più interessante di una twisted tales è vedere come i personaggi che conosciamo si mescolano tra loro rompendo la trama originale e permettendo al lettore di conoscere una storia parallela. E' ad esempio il caso di Hans, che non avendo mai visto Anna, prova a fare le sue moine ad Elsa. Non è soltanto lui a rivoluzionare (almeno parzialmente) la storia, perché ogni singolo personaggio che abbiamo conosciuto nel cartone Disney qui ha una nuovissima strada da compiere. Ovviamente non manca nessuno di tutti quelli che conosciamo e possiamo quindi incontrare Kristoff, Sven, Olaf e tutti quanti. Si aggiungono però nuovi volti, come gli adorabili genitori adottivi di Anna o la servitù del castello di Arendelle (che assume un ruolo molto importante).
La storia è accattivante e ricca di colpi di scena sia nuovi che visti (non dimentichiamoci che la trama riprende molte cose del cartone originale) che vanno a mescolarsi ricreando un'atmosfera nuova e inaspettata. Ho apprezzato molto il carico di profonda emotività che Gelo nel cuore porta con sé e trasmette al lettore. L'ho trovata una storia di quelle che vale la pena vivere perché trasmette un profondo amore e rispetto per il legame che esiste tra due sorelle, seppur in questo caso non ricordino nulla l'una dell'altra.
Appena ho iniziato a leggere sono rimasta incantata ed ho divorato il libro pensando soltanto una cosa: questa è la versione di Frozen che ci meritavamo di avere sin dall'inizio. Mi sono immaginata il cartone animato con questa trama accattivante e ricca di avventura, dove due sorelle tentano di ricordare il loro passato e si muovono in fretta per salvare il regno da un inverno improvviso. Ho immaginato la scena dove viene svelato il motivo preciso per cui le due bambine sono state divise ed ho avuto i brividi. Credo che Frozen sarebbe stato tutto un altro cartone animato con questa trama, decisamente più avventuroso e ricco di emozioni (e parliamoci chiaro, a me il Frozen classico è piaciuto. Solo che così probabilmente mi sarebbe piaciuto di più).

2 commenti:

  1. Sono diventata una grande fan di Frozen solo dopo aver visto il secondo capitolo al cinema mentre il primo l'ho trovato un po' troppo per bambini. Dalla tua recensione mi incuriosisce molto questo romanzo! Sembra la parte "mancante" della storia che non ci è stata raccontata nei film

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io il secondo film l'ho detestato xD l'ho trovato incoerente con il primo titolo (sono così pazza da essermi segnata tutte le cose che non tornano tra i due) e campato in aria

      Elimina

Grazie per la visita! Se ti va, ricordati di lasciare un commento. Risponderò al più presto!❤