Chi sono?


io Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo, dei giochi da tavola/videogiochi e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog scrivo della mia passione librosa, con recensioni e rubriche. Che altro posso dirvi di me? Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, sono laureata in Lingue e culture straniere e in Scienze socioantropologiche per l'integrazione e la sicurezza sociale. Non so ancora come sarà il mio futuro, ma sono molto determinata a scoprirlo. Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

mercoledì 22 dicembre 2021

Recensione doppia: 'Anastasia, di nuovo!' e 'Anastasia al vostro servizio' di Lois Lowry

Buongiorno lettori, oggi ho deciso di parlarvi di due libri contemporaneamente. Si tratta del volume due e tre della serie di avventure dedicata ad Anastasia Krupnik e siccome i due volumi sono molto simili ho pensato di parlarvene in un unico post.



Titolo: Anastasia, di nuovo! - Anastasia al vostro servizio
Serie: Anastasia Krupnik #2-3
Autrice: Lois Lowry
Pagine: 155 - 154
Prezzo: € 12,00 - 14,00
Traduzione: Enrico Santachiara

Trama: Libro 1Libro 2



Anastasia Krupnik è una ragazzina molto vivace, che inizialmente mi ha ricordato un po' Pippi Calzelunghe (dalla quale si è quasi subito discostata, per fortuna). Il suo carattere forte è la cosa che maggiormente permea le pagine che raccontano la sua storia ed è impossibile non affezionarsi a questa bambina ricca di sogni, idee ed iniziative.
Anastasia, di nuovo! e Anastasia al vostro servizio! raccontano due episodi della vita di Anastasia e della sua famiglia: nel primo si ha il trasferimento di tutto il nucleo familiare in periferia, nel secondo la piccola protagonista trova un lavoretto per guadagnare qualcosa da mettere da parte insieme alla paghetta. In entrambi i casi l'autrice è riuscita a rendere benissimo il punto di vista di una tredicenne ed ha senza difficoltà narrato la quotidianità attraverso gli occhi puri di una ragazzina che osserva tutto con curiosità e rende ogni evento quasi comico agli occhi del lettore. Anastasia è infatti buffa e il suo modo di fare lo è altrettanto. Le sue fisse e i suoi pensieri a volte risultano talmente ingenui da far sorridere chi legge e portarlo ad apprezzare sempre di più l'animo di Anastasia stessa.
Il fulcro del primo volume è il tentare di superare i propri pregiudizi e la propria solitudine. Nel secondo caso arriva in aiuto una protagonista anziana a cui Anastasia cercherà in ogni modo di portare compagnia. Il secondo volume ruota principalmente attorno all'indipendenza, al suo prezzo e al disequilibrio di alcune famiglie (che porta alla ribellione dei figli). Entrambi i volumi hanno toccato con semplicità i vari temi, ma senza sottovalutarli.
Ciò che mi ha davvero sorpresa di questi due libri, oltre alla presenza di tematiche importanti trattate senza farle apparire superficiali e di uno stile narrativo semplice e spedito, è il fatto che Lois Lowry appare come un'autrice totalmente diversa rispetto a quella che avevo conosciuto con la serie The giver. Qui l'autrice è riuscita a farsi apprezzare da me grazie al suo modo simpatico di narrare e alla sua capacità di stupire un adulto attraverso gli occhi di un bambino. La vita di Anastasia non ha niente di più né di meno rispetto alla quotidianità di una persona comune, ma Lois Lowry è riuscita a farla sembrare quasi speciale. 
Leggerò volentieri altri episodi della serie, se verranno ritradotti!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per la visita! Se ti va, ricordati di lasciare un commento. Risponderò al più presto!❤