Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

martedì 19 marzo 2019

Blogtour: 'Il mio meraviglioso imprevisto' di Nicole Teso | Tappa #1: Presentazione

Buongiorno lettori! Era da tanto tempo che non portavo un evento qui nel blog ed oggi lo faccio con molta contentezza, visto che do il via ad un tour dedicato a Nicole Teso, il cui ultimo libro è stato adottato da Newton Compton che lo ha ri-editato e lo ha vestito di un nuovo titolo ed una nuova copertina! Qui di seguito vi lascio i dati del libro e subito dopo non mancherò di segnalarvi tutte le tappe comporranno il tour!

Titolo: Il mio meraviglioso imprevisto
Autore: Nicole Teso
Pagine: 320
Prezzo: € 9,90 cartaceo | € 1,99 ebok
Editore: Newton Compton Editori
Uscita: 19 Marzo 2019

Trama
Mercy è una ragazza solare, sempre gentile e disponibile. Lavora in un supermercato e le piace riordinare scaffali e stare in mezzo alla gente. La sera del suo compleanno esce insieme alla sua migliore amica, Juls, per andare a festeggiare. Ballano, bevono e si divertono, ma a fine serata, nel parcheggio, vengono aggredite da due ragazzi conosciuti poco prima nel locale. La situazione sta per mettersi male, quando all'improvviso un misterioso uomo arriva a salvarle. Si scaraventa contro i due ragazzi e li mette in fuga. Mercy rimane folgorata dalla sua presenza, soprattutto perché l'uomo conosce il suo nome. Juls invita l'amica a non rimuginare sull'accaduto e a non interrogarsi sull'identità di quella persona: sono salve e questa è l'unica cosa che conta. Dopo l'episodio le giornate trascorrono normali, ma Mercy non riesce a smettere di pensare all'uomo che le ha salvato la vita, fin quando, una sera, non se lo ritrova davanti. Chi è davvero quell'uomo misterioso e perché conosce così tante cose di lei?

"Tutto ciò che so  di lui è che mi ha salvato la vita.
Per gli altri è solo una coincidenza.
Per me è destino."


Allora, vi lascerete trasportare da questa storia?
Non perdetevi le prossime puntate del tour!

lunedì 18 marzo 2019

Recensione: 'Foto/grammi dell'anima' di Massimo Bisotti

Buongiorno lettori e buon inizio settimana! Il primo titolo per il ptb è stato spuntato dalla lista e sono contenta di aver inaugurato la sfida con una raccolta di fiabe che mi è stata regalata da mia sorella.
Per un po', però, non voglio vedere raccolte visto che questa è già la seconda letta a Marzo e voi sapete che ho un rapporto un po' contrastane con questa tipologia di libro... dopo un po' mi annoia e quindi devo prendere una pausa. 
In ogni caso, non sono qui per annoiarvi con questo argomento, quindi direi di passare subito alla mia recensione del volume!

Titolo: Foto/grammi dell'anima
Autore: Massimo Bisotti
Pagine: 148
Prezzo: € 13,00
Editore: Mondadori

TramaDopo "Il quadro mai dipinto", ecco i "Foto/grammi dell'anima", il primo libro di Massimo Bisotti, in una versione ampliata e riveduta dall'autore, impreziosita da dieci illustrazioni di Stefano Morri realizzate per l'occasione. Un libro che ha l'apparenza di una raccolta di fiabe contemporanee: "Il giardino dell'anima", "Il mare e la luna", "L'ombrellaio del tempo", "L'istrice solitario"... sospese tra le favole di Esopo e "Il Piccolo Principe", capaci di evocare e incantare, come solo la letteratura più grande e vera sa fare. Attraverso queste storie, in cui non sempre l'uomo è protagonista, impariamo l'importanza dell'umiltà e la fatica che ognuno di noi fa per diventare se stesso. Raccontando l'amore fra due note su un pentagramma o i bisticci che agitano i colori sulla tavolozza di un pittore, Massimo Bisotti ci parla di noi, dei nostri entusiasmi e dei nostri errori di felicità, che tanto spesso ci conducono lontano dal cammino previsto. Questo libro nasconde dentro di sé un piccolo miracolo: la capacità dell'autore di scavare dentro il suo cuore e raggiungere contemporaneamente quello del lettore, creando un contatto di anime che si mettono a nudo. Ancora una volta Bisotti riesce a stupire e a commuovere, mostrandoci un cammino di vita in cui sono deposti i giudizi e i pregiudizi, diretto al riconoscimento di quello che è più vero, profondo e necessario, dentro di noi e dentro chi incontriamo nel nostro percorso.



Recensione:

Come già detto nell'introduzione del post, 'Foto/grammi dell'anima' è una raccolta di fiabe. Ne conta in tutto nove ed ognuna di esse è incentrata su un aspetto dell'umanità, in particolar modo sui suoi difetti.
Ogni storia, infatti, porta al lettore un personaggio che combatte contro qualcosa, che sia un essere vivente, tangibile o anche soltanto un sentimento a lui contrario o una sensazione. L'autore fa un viaggio all'interno dell'animo umano per portare a galla le emozioni più contrastanti che esistano e per tentare di metaforizzare dei modi per abbattere la loro parte negativa. 
Da amore ed amicizia, ci si sposta ad avidità, egocentrismo e paura. Quest'ultima è il sentimento che in assoluto pervade maggiormente le pagine delle fiabe. Quasi ogni protagonista, infatti, ha il terrore di qualcosa; molto spesso di perdere se stesso.
Lo stile narrativo è ovviamente semplice, ma allo stesso tempo risulta quasi giornalistico visto che le frasi sono tutte estremamente brevi e la punteggiatura è molto presente. In ogni caso, si tratta di uno stile che lascia un segno dentro il lettore e che permette alle parole dell'autore di avvicinarsi all'animo del lettore curioso. 
Questa narrazione è accompagnata da bellissime illustrazioni a colori che rendono ancora più nitide le storie e le emozioni che l'autore vuole trasmettere.
Questa raccolta è un insieme di verità, ovvietà e piccoli insegnamenti che piegano la testardaggine umana e fanno chinare la testa a chi potrebbe ritrovarsi in alcuni dei racconti. Si tratta di fiabe, sì, ma facilmente trasmissibili alla realtà, visto che a volte si dimentica che a parlare siano colori, demoni, pietre, note musicali o animali.
Consiglio la lettura di questo volume per quando si ha voglia di qualcosa di breve da leggere a piccole dosi, un po' per volta.

venerdì 15 marzo 2019

Project Ten Books | Smaltimento arretrati!

Buongiorno lettori! Con oggi credo di potermi definitivamente considerare folle, visto che il tempo che ho a disposizione in questo periodo è pari a zero. Eppure, ultimamente sono entrati tantissimi nuovi libri a far parte della mia collezione (complici anche mia mamma e mia sorella, non posso negarlo. Anzi, in realtà loro hanno fatto la parte maggiore!) ed io ho pensato bene di limitare gli ingressi, almeno quelli miei personali. Essenzialmente degli acquisti di mia mamma o mia sorella di solito me ne interessa circa l'1% ahahahahahahahha
Con questo post do definitivamente il via ad un nuovo Project Ten Books nello stile di quello fatto l'anno scorso (lo trovate qui). Per chi ancora non conoscesse questo progetto, esso consiste nel darsi il limite di non comprare più libri fino a che non se ne concludano dieci di quelli accumulati nei propri scaffali. Solitamente viene stilata una lista dei dieci libri, ma siccome io non sono assolutamente capace di rispettare le tbr (mi fanno letteralmente passare la voglia di leggere i libri che ci metto dentro) ho deciso di modificare questa regola con un più banale: leggerò dieci libri scelti volta per volta ed inserirò man mano le copertine qui sotto.

*in questo spazio inserirò le dieci copertine in miniatura*

Ovviamente, tengo come sempre a precisare che il project non fallisce se si è obbligati a comprare libri per l'università/scuola (non è che si può dire di no al professore) o se si ricevono dei regali inaspettati.
Mi sento un po' pazza a farlo ora, come ho già scritto sopra, però ho voglia di prendere questa iniziativa come un modo per incentivarmi di più alla lettura e non perdere per strada questa mia passione a causa dell'università, come mi è accaduto nelle settimane passate. Spero di non fallire miseramente e/o di non trascinarmi questa sfida dietro per mesi. Inoltre, conto di approfittare del ptb per spuntare diversi libri dalla mia challenge personale.

Ce la farò?
Rimanete collegati al blog per scoprirlo!

mercoledì 13 marzo 2019

WWW... Wednesday! #5

Buongiorno lettori! La settimana scorsa non ho avuto il tempo di pubblicare il www, ma oggi rimedio inserendo anche il libro che sarebbe dovuto andare in quella puntata. Anche questa volta potete notare una gran varietà di generi, ma mi sono resa conto che ultimamente ho voglia di spaziare nelle diversità della lettura per riuscire a concentrarmi al meglio su di essa.

Ho recentemente finito di leggere:
'Il Sentiero Proibito' di Moony Witcher.
(cliccate sui titoli per leggere le recensioni!)

Sto leggendo:
'Foto/grammi dell'anima' di Massimo Bisotti.

Leggerò:
'Un giorno, forse' di Lauren Graham.

Quali sono i vostri titoli?