Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

mercoledì 15 agosto 2018

WWW... Wesneday! #18

Buongiorno lettori e buon Ferragosto! Per oggi ho preparato una nuova puntata di questa adorabile rubrica creata dal blog ex Should be reading (ma qualcuno sa darmi link e nome del nuovo blog? So che lo ha cambiato, ma non ho capito quale sia) dove vi faccio un piccolissimo e velocissimo recap di quelli che sono i pochissimi libri che mi stanno tenendo compagnia in questo periodo. 
Quasi al 100% questa sarà l'unica puntata del www in questo periodo estivo, in quanto non so davvero se e quanto riuscirò a leggere nel corso di questo mese. Anche per questo motivo sono molto indecisa sulla mia lettura futura, quindi mi sono lasciata un paio di scelte molto diverse tra loro. Quasi sicuramente nel corso del mese cambierò idea, se riuscirò anche soltanto a finire miracolosamente un libro ahahahahahahah

Ho recentemente finito di leggere:
'Tua per sempre, Lara Jean' di Jenny Han.
(cliccate sul titolo per leggere la recensione!)

Sto leggendo:
'Ho sempre voluto te' di Marta Savarino.

Leggerò:
'Il libro della giungla' di Rudyard Kipling;
'Il battito della bestia' di Noemi Gastaldi.

Quali sono i vostri titoli?

domenica 12 agosto 2018

Segnalazioni dagli autori

Buongiorno lettori e buona Domenica! Come procede questo periodo estivo? Siete in vacanza o state lavorando? In entrambi i casi, so come sollevarvi il morale in questa calda giornata: mostrandovi nuovi titoli interessantissimi! Purtroppo non sono molti, ma visto che alcuni di loro attendono da oltre un mese, ho deciso di pubblicare questo post anche senza aver raggiunto il tetto minimo di libri da segnalare.

TitoloQuando le ombre si fanno lunghe
Autore: Rita Salvadori
Pagine: 150
Prezzo: € 2,99 ebook | € 9,78 cartaceo
Editore: Autopubblicato

Trama: Un viaggio interiore, un romanzo d'amore e di consapevolezza. Irène scopre l'esistenza di un nuovo modo di vivere grazie all'incontro con Maddalena, una scrittrice di fiabe, che diventa per lei una sorta di guida spirituale. Sarà infatti lei ad insegnarle l'importanza di indossare occhiali con lenti colorate per guardare il mondo; sarà sempre lei ad insegnarle l'importanza dell'osservazione di sé al fine di raggiungere una maggiore consapevolezza e una maggiore presenza. Sarà, infine, Maddalena a prendere teneramente per mano Irène in un viaggio alla scoperta di se stessa e di un misterioso manoscritto lasciato incompiuto e nascosto in una chiesetta medievale fra le colline marchigiane. Incompiuto perché in attesa di una persona speciale che continui la storia iniziata tanti anni prima. Il romanzo è una storia d'amore fra quattro anime che all'infinito si rincorrono e si perdono per poi ritrovarsi ad un livello superiore, in una dimensione temporale in cui i confini fra passato, presente e futuro, magicamente, si annullano.
Titolo: Somnium
Autore: Feliscia Silva e Gloria Credali
Pagine: 452
Prezzo: € 23,00 cartaceo | € 2,99 ebook
Editore: Youcanprint

Trama: Quando Doli è fuggita dal proprio passato per rifugiarsi in una nuova vita, non avrebbe mai immaginato di restare intrappolata in una routine che rispecchia tutto ciò dal quale era scappata. Dex, un misterioso sconosciuto dai tratti che ricordano quelli di una volpe, stravolge però la sua esistenza rivelandole che la Terra Umana e tutti i suoi abitanti sono in pericolo. Doli è un Blazon e deve seguirlo su Somnium, una dimensione in cui uomini prescelti e Incarnati vivono in armonia con il mondo naturale. Doli non vuole credere alle sue parole, ma una notte qualcosa in lei si trasforma. Comprende che non può fuggire dal proprio destino, una minaccia è in agguato: la Fazione, un gruppo di Blazon che ha tradito Somnium, vuole imporre il proprio controllo sulla Terra Umana. Doli dovrà prendere una decisione che le cambierà per sempre la vita: combattere o tornare alla sicurezza dell’esistenza che si era creata? 
TitoloL'intrigo
Autore: Cesario Picca | Doriana De Simone
Pagine: 192
Prezzo:  € 2,99 ebook | € 10,30 cartaceo
Editore: Autopubblicato

TramaLa luce della saggezza illumina gli onesti...
La morte di un importante e coraggioso banchiere in un incidente stradale tra Soverato e Catanzaro si intreccia con un’offensiva politica, mediatica, giudiziaria e clericale contro la Massoneria. Le obbedienze italiane, e in particolare gli iniziati siciliani e calabresi, devono difendersi dalle infamanti accuse di collusione con le organizzazioni criminali da parte della commissione Antimafia. Eppure non sono loro ad arricchirsi con il gigantesco flusso di risorse pubbliche destinato all’accoglienza dei migranti. Al contrario, i massoni tentano di impedire che quel denaro si disperda in infiniti rivoli che sembrano condurre verso uno stretto connubio tra clericalismo, politica e criminalità organizzata.
C’è molta cronaca in questa ennesima avventura gialla del cronista salentino Rosario “Saru” Santacroce alle prese con una pericolosa indagine che parte dalla Calabria e coinvolge l’intera penisola. Sullo sfondo c’è il mondo dell’esoterismo, un universo poco conosciuto e, forse proprio per questo, tanto chiacchierato. Un modo originale per conoscere i simboli massonici e il loro significato, i personaggi, la loro storia e il loro prezioso contributo al bene e al progresso dell’umanità.
L’impegno e l’abnegazione di una pm in prima linea e di una determinata poliziotta, già scampata a un agguato, permetteranno di svelare l’intrigo che si cela dietro un mortale intreccio di falsi dossier, giornalisti prezzolati, interessi economici, politici corrotti e clerici poco propensi alla carità cristiana. 
Compagne di vita, con la complicità di Saru, le due donne faranno scattare le manette ai polsi di onorevoli, imprenditori, uomini di chiesa e boss mafiosi che vedono nella Massoneria l’unico ostacolo ai loro progetti di arricchimento personale. 
E quando l’azione di inquirenti e investigatori si rivelerà insufficiente, ci penserà il caso a impedire che il sonno della ragione generi un nuovo mostro spingendo una labile mente, obnubilata da campagne di odio, a mettere a segno il proprio disperato disegno di morte.
Titolo: Dieci giorni per vivere
Autore: Noemi Storzillo
Pagine: 384
Prezzo: € 2,99 ebook | € 11,04 cartaceo
Editore: Autopubblicato

Trama: Bessie ha solo diciannove anni ma le resta ben poco da vivere, solo dieci giorni.
Eppure la ragazza non è malata, anzi gode di ottima salute ma purtroppo il suo destino è già scritto; la clessidra, sul comodino accanto al letto, segna chiaramente quanto tempo le resta prima di morire e il suo incedere incessante le ricorda costantemente che il tempo vola e che niente e nessuno può fermarlo. Bessie trascorre ben diciannove anni della sua vita allontanandosi da tutti e rinchiudendosi in se stessa ma solo quando mancano pochissimi giorni al suo decesso, solo quando si rende realmente conto di quanto prezioso è il tempo che le resta, la ragazza decide che è giunta l'ora di vivere, di vivere per davvero.

Leggerete qualcuno di questi libri?

martedì 7 agosto 2018

Festeggio i primi cinque anni nella blogosfera!

Buongiorno lettori! Oggi è il sette Agosto e molti di voi sanno quanto sia importante questa data per me. Per chi invece fosse nuovo o non mi stesse seguendo dall'inizio, ecco svelato il mistero: il 7 Agosto 2013 ho aperto Libri di cristallo e con un imbarazzantissimo primo post mi sono gettata in questo mondo pieno di alti e bassi. 
Nel corso di questi cinque anni ho imparato molte cose, ma non è ciò di cui voglio parlarvi oggi. Ogni giorno vi ripeto quanto siate importanti per me, con il vostro supporto e i vostri commenti, così come spesso vi parlo di ciò che mi ha insegnato gettarmi in questo mondo: molte cose positive e molte altre negative. Ciò che voglio fare oggi è semplicemente parlare del mio rapporto con il blog.
In cinque anni è cambiato tutto, è cambiato il blog perché in primis sono cambiata io. La mia vita ha avuto drastiche modifiche ed io ho stravolto totalmente gli ideali che avevo del mio futuro, anche se senza volerlo realmente.
Dall'assidua blogger e lettrice che ero, sono passata ad essere una piccola macchia silenziosa in questo oceano pieno di pesci molto più grandi di me. Questo perché ho deciso di prendermi il mio spazio e non correre più. In particolar modo gli ultimi due anni sono stati davvero tremendi per me. Con l'università il mio umore è calato al massimo, così come in generale la mia voglia di fare qualsiasi cosa, quindi le mie letture annuali sono dimezzate e con loro è dimezzato anche il carico di post che riuscivo a pubblicare nel blog.
Insomma, sembrerebbe una storia brutta e triste, ma la verità è che, anche se a volte mi sento in colpa verso la mia passione e verso me stessa, mi rendo conto che mi va bene anche così: mi sono riappropriata della lettura come bisogno di respirare, come voglia di rilassarmi. Non si tratta più di leggere 'per corsa' come nei primi anni in cui avevo il blog ed andavo dietro a qualsiasi cosa pur di essere sempre in prima linea (cosa che non mi è mai riuscita, tra l'altro).
Ammetto che vorrei leggere molto di più, perché spesso ho tanta voglia di farlo e non riesco a mettermici, fino a perdere la voglia a causa di altri motivi, però conto sempre di riuscire a riprendermi dopo l'università, che non dovrebbe durare più un'infinità di tempo.
Oggi ho intenzione di festeggiare così, ringraziandovi per essere rimasti con me fin dall'inizio o per esservi uniti a questo piccolo angolo del mio mondo ed avermi dato fiducia anche quando non credevo di poter riuscire ad andare avanti. Oggi voglio festeggiare essendo sincera e, non meno importante, andando a prendere un caffè al pistacchio col mio fidanzato. Qualcuno vuole aggregarsi?


sabato 4 agosto 2018

Recensione: 'Tua per sempre, Lara Jean' di Jenny Han

Buongiorno lettori! Oggi vi lascio la recensione di un libro letto a Luglio che, nonostante io abbia scritto la recensione subito dopo averlo concluso, ho deciso di pubblicare oggi per aiutarmi un po' con la copertura del periodo estivo. Si tratta dell'ultimo volume della trilogia di Jenny Han, che mi ha tenuta in dolce compagnia durante tutto il mio periodo lavorativo.

Titolo: Tua per sempre, Lara Jean
Serie: Tutte le volte che ho scritto ti amo #3
Autore: Jenny Han
Pagine: 331
Prezzo: € 16,00
Editore: Piemme
Traduzione: Tiziana Merani

TramaLara Jean sta vivendo il miglior ultimo anno di liceo che una ragazza possa sognare. È perdutamente innamorata del suo fidanzato, Peter, con cui andrà in gita a New York e poi al mare per un'intera settimana. Dopo il matrimonio di papà con la signora Rothschild, frequenterà un'università così vicina da poter tornare a casa ogni weekend a sfornare torte al cioccolato. Purtroppo, però, il destino ha altri piani, e Lara Jean, che detesta il cambiamento più di qualsiasi altra cosa, dovrà ripensare al proprio futuro. Quando il cuore e la testa dicono cose diverse, chi si dovrebbe ascoltare?


Recensione:

Ritornare nella vita di Lara Jean, nonostante all'inizio io abbia avuto bisogno di fare un attimo mente locale, è stato davvero piacevole. Adoro le sorelle Song (anche se Kitty è in assoluto quella che sopporto di meno) per la loro spontaneità, anche se in questo volume ho trovato una Lara Jean un pochino più concentrata su se stessa piuttosto che sugli altri, sia nelle piccole che nelle grandi decisioni.
Ancora una volta, mi sono ritrovata emotivamente in lei ed ho condiviso sentimenti contrastanti assieme a lei sulle situazioni che la vita le ha posto davanti. Mi sono sentita stretta in una morsa di ghiaccio quando anche lei è stata costretta a riconsiderare tutto il suo futuro, ma sono contenta che almeno lei ce l'abbia fatta ed abbia trovato una nuova strada in grado di renderla felice.
Nonostante 'Tua per sempre, Lara Jean' non sia particolarmente fondamentale per la serie, sono felice che l'autrice abbia deciso di aggiungerlo perché finalmente si ha il riscatto di alcuni personaggi che adoro, come il padre di Lara. Ho sempre desiderato un finale diverso per lui e sono contenta che l'autrice abbia pensato di dare una marcia in più alla sua vita.
Allo stesso modo, sono contenta di aver ritrovato Peter perché il suo personaggio mi piace molto: è un ragazzo dolce, sensibile e, sopratutto, estremamente leale. Praticamente mi ha rapito il cuore.
Tutta la trama ruota attorno all'ultimo anno di liceo ed alle scelte che Peter e Lara dovranno fare per il loro futuro, per decidere cosa valga davvero la pena vivere e cosa no. La storia scorre molto velocemente sia perché è estremamente carina, sia perché l'autrice ha uno stile semplice, veloce e, sopratutto, dolcissimo.
'Dolcissimo' è, infatti, l'aggettivo che secondo me descrive nel migliore dei modi il mondo che Jenny Han è riuscita a creare, la sua storia ed il modo in cui la scrive, trascinando il lettore nella sua passione e nella sua voglia di permetterci di vivere una piccola vita parallela, con alti e bassi, con situazioni che vorremmo ed altre che non vorremmo MAI.
Si tratta di un degno finale per questa trilogia, che mi ha tenuto compagnia e mi ha strappato diversi sorrisi. Consiglio l'intera serie a chiunque abbia voglia di qualcosa di leggero, ma non troppo.