Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

lunedì 20 luglio 2015

Recensione: 'Acque Nere' di Riccardo Bianco

Buongiorno lettori e buon inizio settimana!. Di recente ho letto questo brevissimo racconto che, purtroppo, mi ha lasciato molti dubbi. Siccome è davvero breve, anche la mia recensione sarà consequenzialmente piuttosto corta. 

Titolo: Acque Nere
Autore: Riccardo Bianco
Pagine: 55
Prezzo: € 8,00
Editore: Youncaprint

TramaIn questo volume, antefatto de "La tomba dei Mutilati", dallo stesso autore: Le arti magiche proibite, la negromanzia ed il mondo tutto delle anime malvagie è all'opera per riconquistare il mondo dei vivi. Una linea contorta del destino congiungerà i primi punti di un'epica avventura, fitta di misteri ed enigmi, fatta sì di ferro e sangue e ossa, ma anche di attenta riflessione ed introspezione. Andronicus, Staros e Arras sono i protagonisti di questa coinvolgente avventura. Rispettivamente un chierico, un soldato ed un cacciatore di taglie, verranno incaricati di investigare sulla presenza di pericolosi criminali nei templi abbandonati degli antichi elfi. Ma quello che in verità stanno per compiere è un viaggio all'interno di un mondo fatto di oscurità e pericoli, di inganni e di folli complotti per riportare alla luce il male.


Recensione:

Quando ho accettato la proposta dell'autore ed ho ricevuto il libro a casa, lo ho fatto con una certezza che non è stata mantenuta. Come vedete dalla trama, questo libro è chiamato 'antefatto' e, per questo motivo, mi sono informata sulla sua natura per evitare una saga o qualcosa di simile.
L'autore mi ha rassicurata dicendomi che questo racconto faceva parte di un ciclo, ma che ogni componente fosse autoconclusiva ed avesse dei personaggi diversi.
Purtroppo, sono rimasta totalmente delusa da questa lettura, al punto che durante la stessa mi sono accorta di non capire quasi nulla.
La storia ha una buona base, parla di tre uomini che vengono ingaggiati per combattere contro un'oscura minaccia nata dal male. Il problema è che, una storia così, non può essere scritta in cinquanta pagine, ma ha bisogno di essere sviluppata ed elaborata.
Mi sono resa conto che la trama lascia moltissimi punti in sospeso e fa dei salti assurdi da un punto all'altro della storia.
Inoltre, ci sono dei passaggi tra un ambiente e un altro che sono così brevi e veloci da lasciare stordito il lettore. A fine lettura ero così stordita dall'estrema velocità con cui scorre il tutto, che ho alzato lo sguardo dal libro e mi sono chiesta 'ma cosa ho letto di preciso?'.
Un vero peccato. Sono molto dispiaciuta, sopratutto perché l'autore ha uno stile narrativo molto scorrevole e ben impostato.
A penalizzare al cento per cento questo racconto è la frettolosità degli accadimenti, accompagnata da un finale sottinteso che lascia in sospeso molte cose che non so se riuscirò mai a spiegarmi.

14 commenti:

  1. Peccato, dalla trama prometteva bene!

    RispondiElimina
  2. io ci resto malissimo quando un libro delude in questo modo le mie aspettative.

    RispondiElimina
  3. Purtroppo questa è "l'altra faccia della medaglia" del self publishing...peccato! La trama sembra carina e anche la cover è molto intrigante...speriamo che la tua recensione possa essere da stimolo per l'autore per migliorarsi... a presto Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui non credo sia tanto il problema del self, quanto quello di aver organizzato male la faccenda!

      Elimina
  4. Il titolo e la cover mi erano piaciute, evidentemente la storia richiedeva più attenzione e un numero maggiore di pagine :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me, entrambi mi avevano molto attirata!

      Elimina
  5. Ah che peccato. Mi ispirava!
    Ohhhhh stai leggendo Le Cronache di Narnia?? *____*

    RispondiElimina
  6. Un vero peccato quello che ci racconti Ilenia - titolo e Cover erano davvero carini e riusciti anche la trama sembrava interessante - mi aveva attirato, è sempre brutto quando un libro che ti aveva dato delle speranze per un motivo e per un altro, poi in fase di lettura invece si rivela non essere quello che pensavi ;-)
    Buon pomeriggio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La trama è davvero interessante, solo che è sviluppata male!

      Elimina
    2. Peccato ........ è un vero peccato, perchè è proprio nello sviluppo di una trama che si vedono le abilità e le capacità di uno scrittore ......... Buona settimana appena iniziata Ilenia

      Elimina
    3. Già, già. Mi spiace sempre quando mi succede di rimanere tanto delusa da un libro.
      Buona settimana!

      Elimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)