Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

lunedì 29 gennaio 2018

Recensione: 'Il deserto di Alfasia' di Moony Witcher

Buongiorno lettori! Mi sembra incredibile, ma finalmente sono qui con la prima recensione dell'anno. 
Questo Gennaio è stato davvero pessimo sotto il punto di vista delle letture, sia perché sono stata assente fino al 20, sia perché nei giorni successivi ho dovuto studiare per due esami (e ne ho ancor altri quattro da fare entro due settimane ahhahahaha uccidetemi). Insomma, il tempo per leggere è stato davvero pochissimo, contando sopratutto che la sera ero così stanca da non riuscire ad aprire libro.
In ogni caso, spero di riuscire a recuperare qualche libro in più a Febbraio... chissà? Intanto godetevi il mio parere sul secondo capitolo di 'Morga. La maga del vento'!

Titolo: Il deserto di Alfasia
Serie: Morga. La maga del vento #2
Autore: Moony Witcher
Pagine: 445
Prezzo: € 18,00
Editore: CentoAutori

TramaPer 500 anni i Fhar attraverso l'Imperalegge hanno ingannato la popolazione di Emiós, nascondendo la verità sulla loro origine terrestre e impedendo il diffondersi dei sentimenti. Morga, l'unica creatura del pianeta con DNA umano, è la Maga del Vento che ha portato con sé la tempesta dei sentimenti, dell'amore e della libertà. Forte dell'amore sbocciato tra lei e Yhari, sostenuta da suo padre Serunte e da Eremia la Bramante Bianca, la saggia sciamana che l'ha cresciuta e le ha insegnato a dominare il vento. La ricerca di Morga, dei due Codici Sacri mancanti per sconfiggere Okrad continua, insieme alla speranza di attivare l'astronave Heimfra e di rivedere il cielo azzurro della Terra.

Recensione:

Il questo secondo libro della serie dedicata a Morga, l'Imperfetta, si nota subito come sia più facile districarsi nello stile fantasioso e ricco di termini nuovi dell'autrice. Se ricordare il significato dei vari nomi era già era semplice dopo poche pagine del primo libro, in questo secondo non ci sono minimi problemi. Lo stile è spedito come sempre e l'autrice narra la storia in un modo molto semplice, nonostante la presenza di nuovi vocaboli. Il tutto scorre davvero velocissimo e ci si ritrova a finire il libro in pochissimi giorni (tempo permettendo, ovviamente). 
Questa narrazione spedita, però, non rende in alcun modo il libro frettoloso e, anzi, sono tantissimi gli avvenimenti che accompagnano il lettore in questo volume!
Ne 'Il deserto di Alfasia', la storia di Morga prende una piega molto più drammatica rispetto al libro precedente. In questo volume ci troviamo davanti a tanta sofferenza, tante lacrime e tanta paura. Nonostante questo, le pagine trasudano anche speranza ed amore. 
Ci sono moltissime battaglie, sia magiche che non, nelle quali si rimane con il fiato sospeso fino alla fine, quando si può tirare un sospiro di sollievo..... anche se non sempre!
Sono tantissimi i colpi di scena che toccheranno da vicino l'Imperfetta e le persone a lei più care e molti di essi rimangono irrisolti fino alla fine, quando il lettore volta l'ultima pagina e si trova immediatamente a pensare "Cosa? E' finito qui? Devo assolutamente prendere subito in mano il seguito e scoprire cosa è accaduto a tizio e caio!".
Insomma, proprio come il primo volume, anche 'Il deserto di Alfasia' mi è piaciuto molto. Però, devo fare un piccolo appunto, ricollegandomi al tema dell'amore. Per quanto la protagonista sia la portatrice del DNA umano e con esso del sentimento dell'amore, trovo che in alcune scene sia davvero strano questo amore infinito tra Morga e il Dakì. Insomma, Morga ha appena dodici anni ed a volte mi ha fatto stranissimo leggere scene di baci o di grandi dichiarazioni d'amore.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)