Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

lunedì 16 aprile 2018

(Un)Love letters to... | Inizia una nuova emozionante avventura nel mio piccolo mondo

Buongiorno lettori e buon Lunedì! Qualche giorno fa, mentre seguivo una noiosissima lezione all'università, ho avuto una sorta di illuminazione per una nuova tipologia di post. Non penso che sarà una rubrica, ma si tratterà semplicemente di post che scriverò quando mi sembrerà il momento più opportuno.
(Un)Love letters to... vuole essere una sorta di piccola valvola di sfogo (in senso buono, abbiate pazienza!) per i miei sentimenti.
Vi è mai capitato di provare un amore viscerale o un odio indescrivibile per un personaggio? Oppure di aver sempre voluto dire qualcosa ad una delle tante figure presenti in tutti i libri che leggete?
Questo tipo di post nasce con l'intenzione di permettermi di essere arrabbiata, smielata o indifferente. Di poter dire tutto ciò che mi va, senza aver paura di sembrare ridicola (anche se probabilmente a volte lo sarò, sappiatelo). Di poter parlare con tutti quei personaggi che mi hanno o mi toccheranno il cuore, in un modo o nell'altro.
(Un)Love letters to... non sarà altro che una serie di lettere. Lettere d'amore per chi mi ha rapito il cuore e lettere di non-amore per chi ho smesso di amare o non ho mai amato. Da qui il doppio titolo. Il love per l'amore e l' unlove per tutto il resto, che però non ho voluto chiamare odio perché credo sia una parola troppo forte in un contesto come questo, ed anche troppo inadeguata.
Nel corso del tempo pubblicherò qualche lettera in ordine casuale, perché non voglio scadenze né fretta. Voglio che questa sottospecie di rubrica sia lenta, ma piena di ardore. Voglio che porti con sé tutte le cose che non ho mai detto e che vorrei sempre dire.
Ogni post in cui troverete una lettera sarà totalmente spoglio. In esso troverete soltanto i miei pensiero. Non ci saranno prefazioni, postfazioni e probabilmente nemmeno immagini. Voglio che nulla possa distrarre da ciò che voglio far trasparire nella forza di una pagina: l'amore. Probabilmente, quando ne avrò raccolte un po', permetterò a questi post di diventare una pagina e credo che la inserirò sotto all'header, affianco alle pagine che vedete ora (da home a contatti).
(Un)Love letters to... inizierà la settimana prossima con la prima lettera che ho scritto, sempre durante quella noiosa lezione. Vi lascio immaginare quale possa essere il personaggio che mi ha ispirata per questa nuova avventura e sono curiosa di sapere se scoprirete chi è!

Vi abbraccio

10 commenti:

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)