Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna (sì, è la mia gatta, una dei diecimila animali che possiedo) e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

giovedì 13 aprile 2017

Parliamo di libri antistress da colorare (Colouring Books)!

Buongiorno lettori! Dopo mesi e mesi, mi sono finalmente decisa a scrivere questo post. Ci ho pensato parecchio perché temevo che non tutti potessero essere interessati a questa cosa (anzi, la mia paura è che a proprio nessuno possa importare qualcosa), ma alla fine ho deciso di iniziare lo stesso questa mini avventura qui nel blog, perché i libri da colorare antistress per adulti sono una mia grande passione! Inoltre, si tratta sempre di libri, quindi ho pensato che non fosse così fuori tema da non poterne parlare qui nel blog!
In breve, quello che voglio fare oggi, è spiegarvi cosa sono i coloring/colouring books e perché a me piacciono così tanto! Ho pensato di ideare una mini rubrica per presentarvi singolarmente tutti i libri che ho, ma di questo parleremo più avanti!

Cosa sono i libri da colorare antistress?
Su questo non c'è molto da dire: si tratta di libri contenenti dei disegni da colorare. Esistono libri che non hanno un tema preciso e contengono immagini di qualsiasi tipo, e poi ne esistono altri con temi precisi che vengono mantenuti in ogni pagina.
Lo scopo di questi libri, è quello di permettere alla persona di concentrarsi interamente sulla scelta dei colori e sui particolari da colorare, permettendo di impegnare la mente in modo non pesante e di lasciare per un momento tutti gli altri pensieri fuori dalla mente. Ovviamente, questo non è sempre il risultato che si ottiene, ma in ogni caso questi libri sono un ottimo metodo per rilassarsi e riposarsi un po'. Quando li ho scoperti, li usavo moltissimo come valvola di sfogo. Ora sono diventati anche una grande passione.

Come li ho scoperti?
Inutile dire che qualche anno fa me li trovavo dappertutto, perché erano praticamente una moda. Io non ero fiduciosa e non mi sono mai decisa a comprarne uno, nonostante ci fossero dei libri davvero belli da vedere. Inizialmente, anche i prezzi erano assurdi, mentre oggi si trovano benissimo dei libri da colorare a prezzi accessibili e spesso anche davvero bassi.
I primi tempi che ho deciso di provare ad iniziare a colorare, lo facevo stampando delle immagini da internet. Quando ho scoperto che su di me avevano un effetto abbastanza tranquillizante, ho deciso di provare un libro. In realtà è stata mamma ad avviarmi ai libri veri e propri, comprandomene uno in edicola. Da lì ho capito che questa sarebbe diventata per me una grande passione, ed ho infatti iniziato ad accumularne diversi.

Funzionano?
Ovviamente io parlo per la mia personale esperienza e devo dire che sì, su di me il colorare ha un effetto rilassante, anche se non lo avrei mai creduto. Ovviamente, ci sono dei momenti in cui nemmeno loro riescono a farmi passare del tutto il nervoso, dopotutto non sono miracolosi ahahahahah
Credo che l'effetto antistress di questi libri dipenda molto dalla propria impostazione caratteriale nel momento in cui si decide di iniziare a colorare. Ci sono dei disegni che sono adatti a dei momenti più tranquilli (come quelli che hanno dei particolari microscopici), mentre altri sono adatti anche ai momenti di massimo nervosismo. In ogni caso, credo che l'effetto rilassante cambi molto di persona in persona. Su di me funziona, quindi è per questo che ho deciso di parlarvene!

Quali ho e con cosa li coloro?
(e qui vi parlo anche della mia idea)
Vi lascio qui sotto le foto dei vari libri che possiedo e dei colori con cui riempio i vari disegni. Inizialmente utilizzavo soltano i Giotto (che ormai sono diventati economici, ma sempre validissimi), poi però amici e parenti hanno iniziato a notare la mia passione e mi hanno regalato anche gli Stabilo. Adoro entrambe le marche, quindi ve le consiglio! Con alcuni libri sono stata costretta ad usare i pastelli a causa delle pagine sottili, ma quando posso li evito, perché non mi piace molto colorare con essi.
I libri che possiedo sono molti (anche se in realtà a me sembrano sempre pochi) e di svariati tipi. Oggi non ve ne parlerò minuziosamente, perché la mia intenzione è quella di creare una rubrica temporanea in cui, di volta in volta, vi mostro un libro in ogni puntata, fino a che non vi avrò parlato di tutti quelli che possiedo. Insomma, una sorta di recensione-fotografica-scritta dei vari libri che ho. Ora, vi lascio finalmente le foto!


 Cosa ne pensate? Vi piace l'idea?

9 commenti:

  1. L'idea mi piace molto. Io ne possiedo solo uno, perchè io in realtà mi stresso ancora di più a colorareXD Ma per esempio anche la camomilla ha un effetto contrario su di meXD

    RispondiElimina
  2. Ciaooo!!
    Ti ho appena nominata per un book tag a questo link: http://bookisallyouneediaia.blogspot.it/2017/04/book-tag-25-domande-sui-libri.html

    Se lo hai già fatto o lo farai lasciamo il link in un commento! :D
    Bacioni! A presto!!
    Iaia

    RispondiElimina
  3. Io per ora mi limito a colorare i segnalibri di BookDepository che ogni tanto mi ritrovo nei libri, ma ammetto che ho puntato un libro a tema gatti e non posso lasciarmelo scappare! *-*

    RispondiElimina
  4. caspita se ne hai di libri da colorare?
    io devo ammetterlo non li ami particolarmente ma alle mie figlie piacciono e infatti alcuni sono anche a casa mia rigorosamente in camera delle bambine :)

    Buona Pasqua Ilenia

    RispondiElimina
  5. Anche io li vedevo ovunque, ma ancora non mi sono decisa a comprarne uno. Vorrei davvero provare, mi è sempre piaciuto colorare (anche perché sono una frana nel disegno), ma i costi erano davvero eccessivi. Si comprano anche in edicola? Non lo sapevo!

    RispondiElimina
  6. Anche io li adoroooo!!! Uno me l'ha regalato la mamma del mio fidanzato, ma è un po' troppo con particolari sottili per i miei gusti... invece mi sono comprata un bellissimo libro vagamente a tema La Bella e La Bestia che coloro con i Pen68 Stabilo (un altro regalo). Sono curiosissima di vedere tutto quello che metterai in questa rubrica! :D

    RispondiElimina
  7. Posso dire in tutta onestà che questi libri mi hanno salvato la vita nei primi 5 mesi di gravidanza: colorare i libri anti-stress era l'unica cosa che riuscissi a fare senza essere investita da emicranie e nausee!
    Coloravo anche per due ore di seguito, grata di una pausa che mi permettesse di non soffrire!!
    Io ne ho uno con dei mandala, uno con disegni vari e un libro vero e proprio che si chiama "Il giardino segreto. Giochi in punta di pennino" di Johanna Basford, e di cui mi piacerebbe acquistare anche "La foresta incantata".
    Coloro sempre a matita... c'è la rottura di dover rifare la punta, ma l'effetto finale mi piace più dei pennarelli! :)

    RispondiElimina
  8. Io non ne ho comprati ma credo che aiutino contro lo stress, soprattutto le persone creative *-* tu ne hai un bel po'! *-*

    RispondiElimina
  9. Ho visto alcuni libri colorati su Pinterest che sono venuti meravigliosi! Se l'attività piace e ci si dedica con tutto il relax che può dare questa attività, vengono fuori delle tavole davvero belle :)
    Io ancora non ho provato, ma non ho la pallida idea dell'effetto che può dare su di me il solo colorare :)
    xoxo Connor

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)