Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

martedì 30 maggio 2017

Parliamo di libri antistress da colorare (Recensione: 'Mandala prodigiosi')

Buongiorno lettori! Finalmente inizio questo tour dedicato ai libri da colorare antistress, che in molti stavate aspettando. Ad Aprile avevo presentato la mia iniziativa in questo post e grazie al vostro entusiasmo ho deciso di prendere definitivamente in mano questa mia iniziativa! 
Oggi partiamo da uno dei miei colouring book preferiti!


'Mandala Prodigiosi'
Illustrazioni di Jenean Morrison
Edito da Newton Compton Editori
112 pagine | € 4,90
lo sto colorando con Giotto Turbo Color

Direi innanzitutto di partire dalle basi, ovvero l'aspetto del libro e il suo costo. Il volume è in una bellissima edizione in copertina rigida multicolore, al tatto leggermente morbida (si avvicina alla copertina dei Mammut e MiniMammut, per intenderci) e devo dire che è veramente economico. Le pagine sono spesse e piene di intricati disegni che raffigurano diversi Mandala.
Le illustrazioni sono fantastiche. Sarà perché sono un'appassionata delle figure simmetriche e geometriche, o sarà semplicemente perché adoro colorare le forme dei Mandala, ma mi sono davvero innamorata delle illustrazioni di Jenean Morrison (la trovate qui se volete curiosare tra le sue creazioni). Inoltre, come per ogni appassionato che si rispetti, io ho una fissa molto strana per quanto riguarda la colorazione dei mandala: inizio in un punto e proseguo sempre in senso orario. Non so di preciso perché, ma mi piace seguire questo ritmo ahahahahah


Come potete vedere dalla foto qui sopra, questo libro ha una grandissima qualità: dietro ogni disegno è stata lasciata una pagina bianca, prima di passare al disegno successivo. Perché dico che si tratta di una qualità? Semplicemente perché, grazie a questo metodo di impaginazione, possono essere utilizzati pennarelli o altri mezzi ad inchiostro per colorare, senza il timore di lasciare tracce sulla pagina successiva (come avrete notato, sulla pagina bianca si nota l'ombra del disegno precedente e, se vengono utilizzati colori molto scuri, spesso il colore crea dei piccoli aloni sul retro della pagina). Apprezzo tantissimo questa cosa perché, come avevo detto anche nel post di presentazione, non sono un'appassionata delle matite e dei pastelli; preferisco di gran lunga colorare con i pennarelli che, a parere mio, danno un effetto molto più acceso e splendido.
In foto trovate un esempio di Mandala che troverete nel libro. Come vedete lo ho già colorato. Di 'Mandala prodigiosi' ho superato la metà ed è il volume che ho colorato di più in assoluto fino a questo momento. Il mio obiettivo è quello di concluderlo, per passare poi ad un altro, anche se ovviamente ho già sperimentato tutti i volumi che possiedo, con i loro pro e i loro contro. 
Se dovessi dare una valutazione in numeri a questo colouring book, gli darei sicuramente un bel 5/5, perché merita in assoluto il massimo dei voti.

13 commenti:

  1. Ciao! Anch'io ho questo libro anti stress. E uso sia le matite colorate che i pennarelli, e i risultati sono ottimi con entrambi. Ne ho anche un altro, sempre della newton competono, per alternare un po' i soggetti, bello anche quello. Penso che li comprerò tutti prima o poi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che i risultati con le matite sono belli, però purtroppo non riesco proprio a farmele piacere tanto quanto i pennarelli!
      Anche io ne ho un altro della Newton, di cui vi parlerò. Mi piacciono molto i loro libri da colorare.

      Elimina
  2. io ho soltanto il Secret Garden dei poveri (alias quello fake preso su aliexpress così, tanto per vedere quando mi sarei stufata XD) e spesso stampo delle immagini da internet, ma ovviamente la qualità non è la stessa dei libri! Comunque ho intenzione di prenderne uno, solo che ogni volta che vado in libreria me lo scordo ahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbé, non è dei poveri, è solo in lingua e perso su Ali (se è quello che penso io), indubbiamente ad un prezzo che è un decimo di quanto lo vendono qui.

      Elimina
  3. È bellissimo, se ne trovo quando vado in libreria ne scelgo uno!
    xoxo Connor

    RispondiElimina
  4. È bellissimo, se ne trovo quando vado in libreria ne scelgo uno!
    xoxo Connor

    RispondiElimina
  5. Bellissimo post e stra-interessante! Ma tu vai in ordine, con i libri da colorare? Io lo apro a caso (stile "libro delle risposte") e coloro la pagina che mi esce. Senza contare che io non sono ancora riuscita a finire un singolo disegno, figurarsi libro! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahhaahaha con questo libro ed anche altri sto andando in ordine, sono un po' fissata con questa cosa xD

      Elimina
  6. Ciao Ilenia!
    Bello il post è soprattutto il libro con i mandala!! 😊😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Jasmine! Il libro è davvero bellissimo!

      Elimina
  7. Come sai questi libri mi ispirano tantissimo e devo ancora acquistarne uno, ma credo proprio mi butterò su questo o uno con le pagine bianche sul retro, vorrei usare i pennarelli!

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)