Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

martedì 14 novembre 2017

Recensione: 'La Fata dei Ghiacci' di Maxence Fermine

Buongiorno lettori! Ultimamente mi sono data da fare con le letture, anche un po' grazie al fatto che non ho letto libri particolarmente lunghi da quando è iniziato il mese. La pacchia però non sarà molto lunga, perché ho un paio di letture piuttosto corpose da dover recuperare!
Nel frattempo, vi lascio il parere all'ultima che ho affrontato!

Titolo: La Fata dei Ghiacci
Serie: Il Regno delle Ombre #3
Autore: Maxence Fermine
Pagine: 160
Prezzo: € 12,00
Editore: Bompiani
Traduzione: Sergio Arecco

TramaMalo pensava di trascorrere una spensierata vacanza sugli sci, ma il giorno stesso del suo arrivo in montagna si scatena una tempesta di neve. Una strana tempesta di neve. E mentre cerca di non perdersi, il giovane finisce per scontrarsi con Lina ragazza bellissima e misteriosa, che vive in una casa di ghiaccio. Il suo nome? La Fata dei Ghiacci. La sua missione? Accogliere i viaggiatori che si sono smarriti nel Regno delle Ombre d'inverno. Così Malo torna per la terza volta nel Regno delle Ombre, un luogo che ama molto, almeno quanto gli fa paura. E se questa esperienza non fosse frutto del caso, ma piuttosto un'occasione per affrontare le sue paure? Con l'aiuto della Fata dei Ghiacci, infatti, dovrà vivere molte avventure e trovare così la sua strada.


Recensione:

Ho iniziato questo libro con bassissime aspettative, dato che i primi due della serie li avevo praticamente detestati. Forse è per questo motivo che alla fine ho trovato questo libro leggermente migliore rispetto agli altri, ma di poco. Molto, molto poco.
Vi starete chiedendo perché ho deciso di continuare la serie? Perché mi andava di leggere qualcosa di veloce e perché avevo questo libro sullo scaffale da un sacco di tempo e mi dispiaceva lasciarlo lì senza leggerlo mai. Insomma, è arrivato il suo momento ed è stato all'incirca come me lo aspettavo.
Ancora una volta non ho trovato Malo e gli altri personaggi particolarmente simpatici, mentre le ambientazioni mi sono abbastanza piaciute, sopratutto nella parte fantastica.
Lo stile dell'autore è molto scorrevole, ma continua a non prendermi particolarmente, sopratutto perché è continuamente interrotto dalla parlata tipica del Regno delle Ombre: l'idiolotto. Io non scherzo se vi dico che non ho mai trovato in un libro un idioma fastidioso come questo! Si tratta di un insieme di parole abbastanza sconnesse che, sebbene dopo un po' uno si abitui e si capisca subito il significato delle frasi, continua ad infastidirmi perché non solo intralcia la lettura, ma è anche brutto di per sé.
Come al solito, il libro si legge in pochissimo tempo, ma non si tratta di una cosa del tutto positiva, visto che anche la storia vola veloce come il vento, a volte senza nemmeno permettere al lettore di capire come è possibile che tutti questi fatti vengano messi in sole 160 pagine e narrate in un modo estremamente frettoloso. 
Il finale mi è piaciuto, credo sia la parte migliore di tutto il libro insieme al messaggio che cerca di trasmettere. Inoltre, non ho ben capito se questo è l'ultimo volume della serie o se ne manca ancora uno. Voi avete qualche notizia al riguardo? Fatemi sapere!

3 commenti:

  1. Non conoscevo questa saga, ma devo dire che se la vedessi in libreria probabilmente la comprerei! Quei disegni mi attirano moltissimo!! XD
    La tua recensione invece mi fa ritrarre abbastanza. Peccato, è sempre brutto quando un libro ti delude :(

    RispondiElimina
  2. A me la copertina non fa per niente pensare ai ghiacci! E poi... e poi non so, quando le storie sono affrettate io mi dispiaccio sempre di più di quando sono "mal scritte", perchè se c'è del potenziale, affrettarlo è proprio sprecarlo!

    RispondiElimina
  3. Insomma tutti e tre i libri sono bocciati :\ belle cover ma forse solo quello. Grazie per averci messo in guardia <3

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)