Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

giovedì 30 aprile 2015

Recensione: 'Il miniaturista' di Jessie Burton

Buongiorno lettori! Come dicevo l'altro giorno nella pagina FB del blog, questo libro mi ha davvero rapita. Ieri sera mi sono messa a leggere e non sono riuscita a staccarmi fino a che non sono arrivata alla fine della storia. Finalmente questa mattina posso dirvi quali sensazioni ha suscitato in me 'Il miniaturista'!

Titolo: Il miniaturista
Autore: Jessie Burton
Pagine: 439
Prezzo: € 18,00
Editore: Bompiani

TramaIn un giorno d'autunno del 1686, la diciottenne Petronella Oortman Nella-fra-le-nuvole è il soprannome datole da sua mamma - bussa alla porta di una casa nel quartiere più benestante di Amsterdam. È arrivata dalla campagna con il suo pappagallo Peebo, per iniziare una nuova vita come moglie dell'illustre mercante Johannes Brandt. Ma l'accoglienza è tutt'altra da quella che Nella si attendeva: invece del consorte trova la sua indisponente sorella, Marin Brandt; nella camera di Marin, Nella scopre appassionati messaggi nascosti tra le pagine di libri esotici; e anche quando Johannes torna da uno dei suoi viaggi, evita accuratamente di dormire con Nella, e anche solo di sfiorarla. Anzi, quando Nella gli si avvicina, seduttiva, memore dell'insegnamento della mamma ("Il tuo corpo è la chiave, tesoro mio"), lui la respinge. L'unica attenzione che Johannes riserva a Nella è uno strano dono, la miniatura della loro casa e l'invito ad arredarla. Sembra una beffa. Eppure Nella, che si sente ospite in casa propria, non si perde d'animo e si rivolge all'unico miniaturista che trova ad Amsterdam. Nella rimane affascinata da questa enigmatica figura che sembra sfuggirle continuamente, anche se tra loro si mantiene un dialogo sempre più fitto, senza parole, ma attraverso piccoli, straordinari manufatti che raccontano i misteri di casa Brandt. Amore e tradimento, rancori e ossessioni, sesso e sete di ricchezza s'incontrano tra i canali di Amsterdam...

Recensione:

Possiedo questo romanzo già da un po' perché mi incuriosiva tantissimo ma, leggendo pareri piuttosto discordanti per il web, alla fine la voglia di leggerlo si era affievolita finché, pochi giorni fa, non è tornata al suo posto. Per fortuna, direi!
Questo è un romanzo dalla storia assolutamente originale: non credo di aver mai letto libri con trame simili. E' ben scritto e scorrevole ed, essendo ambientato nel 1600, l'autrice ha mantenuto alla perfezione un tono coerente al periodo nella sua stesura.
La narrazione è pulita e veloce, la storia è accattivante e i personaggi sono affascinanti al punto che, già dalle prime pagine, non riuscivo più a staccarmi dal libro. Era parecchio tempo che non mi succedeva di leggere con così tanta foga. Mi allontanavo per mangiare o per fare altro e la mia mente tornava assiduamente al mistero della miniaturista, alla vita di Nella e ai molteplici segreti che si nascono nella sua casa. Perché sì, la trama è intricata di segreti e sotterfugi, tradimenti, passioni e incredibili avvenimenti.
L'immagine della miniaturista rende tutto molto misterioso, incuriosendo il lettore e facendolo appassionare ancor di più alla storia anche se, devo dirlo sinceramente, quando si è arrivati all'identità di questa mistica figura, mi aspettavo qualcosa di più! Forse il fatto di non aver creato uno scoop in grado di stupirmi su questo personaggio così particolare e fondamentale, mi ha lasciata un pochino l'amaro in bocca, ma non al punto da rovinarmi la lettura.
Insomma, 'Il miniaturista' mi ha presa, sorpresa, sconvolta, travolta e scombussolata e credo sia una lettura tanto sensazionale da non poter mancare in alcuna libreria.

46 commenti:

  1. Ciao Ilenia!
    Bella recensione...il fatto che tu abbia dato una valutazione così alta mi spinto a procurarmelo immediatamente xd

    RispondiElimina
  2. Sono sempre più curiosa verso questo libro!

    RispondiElimina
  3. A me in alcuni punti ha un po' annoitato...credo che se l'autrice avesse tolto un po' di pagine avrei dato un voto così alto anche io. Non l'ho ancora recensito ma gli darò 4.
    Concordo con te sull'originalità della storia - il mondo delle miniature mi ha veramente affascinato - e sulla precisione nella coerenza del periodo storico! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che a me è sembrato fin troppo corto!! ahhaah
      E' proprio vero che quando un libro ci prende, non ci sono limiti!
      Comunque leggerò con piacere la tua recensione appena la posterai!

      Elimina
    2. E' vero! Ma poi credo sia proprio anche una questione di casualità... credo dipenda un sacco dai libri che ci capita di leggere prima e dopo. Io paragono molto le letture! Comunque assolutamente un libro da consigliare!

      Elimina
    3. Hai proprio ragione!
      C'è da dire che, da parte mia, ha giocato molto a suo favore anche il fatto che era tantissimo che non leggevo un libro di questo genere e che da molto non trovavo un romanzo in grado di rapirmi da cima a fondo!

      Elimina
  4. Mi incuriosiva già tanto e adesso ancora di più! ^__^

    RispondiElimina
  5. Wow! Il massimo dei voti!
    Bene, già ero attirata da questo romanzo prima, ma la tua recensione mi ha convinta, penso proprio che lo leggerò. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Awwh, brava Ila! Spero che non te ne pentirai!

      Elimina
  6. Quindi mi dici di leggerlo? :D Perfetto v_v ora un pochino più di voglia di leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che sì! Anzi, non te lo sto consigliando.. te lo sto ORDINANDO!! ahahahahah

      Elimina
  7. Era già in wish list,ma ora muoio letteralmente dalla curiosità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora è il momento giusto per prenderlo!

      Elimina
  8. Mi era sembrata una trama originale, la tua recensione me lo conferma.
    Entra dritto in wishlist, tra i libri da recuperare al più presto!!

    RispondiElimina
  9. Come ti dicevo mi ispira un sacco *-* Il prezzo dell'ebook, però, è altino... aspetterò che cali o che facciano qualche offerta u_u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì bhe, il prezzo non è proprio il massimo.
      Spero facciano presto qualche offerta!!

      Elimina
  10. Mi è piaciuto e l'ho trovato, a sorpresa, scorrevolissimo.
    Però, a tratti, ho pensato ci fosse troppo in ballo. Un po' più di semplicità avrebbe giovato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me quell'aria un po' da 'o la vita o la morte' invece ha parecchio intrigata!

      Elimina
  11. Se lo trovo con lo sconto lo prendo! Mi ispira troppo il fatto che sia ambientato nel 1600! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata un'ambientazione totalmente nuova per me!! L'ho apprezzata!

      Elimina
  12. Ciao Ilania bella recensione !
    Sembra che il libro ti abbia proprio soddisfatta. Bene una bella storia scritta bene ci vuole, specie se si tratta per lo più di una storia diversa dalle soite ed originale.
    L'ambientazione del 1.600 è fatta bene ? Immagino di si visto che tu sembri averlo apprezzato molto
    Buon pomeriggio e migliore mese di maggio in arrivo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come mai mi chiami sempre Ilania? ahahha
      Comunque a parere mio l'ambientazione è accurata! Ho letto alcuni che si sono su Anobii alcuni commenti negativi sull'accuratezza sua ma, sono sincera, a me è sembrato proprio adatto sia per i linguaggi che per la descrizione della società!

      Elimina
  13. Bella recensione, molto curata.
    M'incuriosisce questo libro, magari lo leggerò un giorno... sembra bello. La cosa che trovo più interessante è l'ambientazione, nel 1600, ma anche la trama particolare.

    Buona serata,
    saluti da Irene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Irene!
      Se lo leggerai sarò molto curiosa di scoprire il tuo parere!
      Buona serata

      Elimina
  14. A me non ispira :\ non so perché ma non ho mai pensato di volerlo leggere. Non so se gli darò mai una possibilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *faccia sconvolta
      Mi sa che è la prima volta che ci troviamo in disaccordo su un libro!!!

      Elimina
  15. Ciao Ilenia, bella recensione. Anch'io sto leggendo "Il Miniaturista" e concordo con la tua opinione: è un libro che affascina suscitando mille emozioni. La cover è stupenda :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere sapere che concordi con me!! Aspetto la tua recensione per saperne di più!

      Elimina
  16. Ciao Ileniaaa :)
    Il mio libraio di fiducia me ne ha parlato bene, ma non sono sicura al 100% che possa piacermi... certamente se dovessi ritrovarmelo tra le mani, gli darei subito una possibilità! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E bravo il tuo libraio!! Ti ha dato un ottimo consiglio!

      Elimina
  17. Mi fa piacere che tu abbia apprezzato questo libro, anche io non vedo l'ora di leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhh, aspetto con mooooolta curiosità il tuo parere!

      Elimina
  18. E' da un pò che voglio leggere questo libro, tante sono le recensioni positive riscontrate in rete e penso che ne valga la pena!!!! E poi amo i romanzi storici e la tua opinione mi ha convinta del tutto!!! Rosa

    RispondiElimina
  19. Ieri ero alla Mondadori e sono stata a un passo dal comprarlo, alla fine però l'ho tradito con "Il bacio più breve della storia" di Mathias Malzieu che mi chiamava in modo troppo insistente per poter resistere! ^_^ ^_^ Comunque adesso sono in digiuno da acquisti quindi dovrò aspettare un po' prima di poter anche solo pensare di allungare le mie grinfie su di lui!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena finisci il 'digiuno' non devi assolutamente fartelo scappare!!
      Comunque 'Il bacio più breve della storia' mi ispira moltissimo!

      Elimina
  20. Sono estremamente tentata di regalarlo a mia madre.
    (ovviamente poi lo leggerei anche io. :p)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, così si fa!
      Due piccioni con una fava v.v

      Elimina
  21. Attualmente in lettura dopo averlo desiderato praticamente dalla sua uscita!
    Lo sto divorando xD

    RispondiElimina
  22. Bene! avevo iniziato a leggere l'anteprima, ma non mi aveva preso più di tanto, anzi, ammetto di averlo trovato un po' noiosetto.
    Però, dato il tuo giudizio gli darò una seconda possibilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, secondo me fai bene!
      Poi son curiosa di sapere se cambi idea o se proprio non ti prende!

      Elimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)