Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

lunedì 5 ottobre 2015

Recensione: '9 giorni' di Gilly Macmillan

Buongiorno lettori e buon inizio settimana!! Dopo l'immensa delusione del libro che ho recensito per voi pochi giorni fa, torno con una lettura spettacolare! Grazie a '9 giorni' ho superato definitivamente il mio orribile blocco del lettore e sono tornata a dedicarmi ai libri con attenta dedizione e gioia!
Questo stupendo libro, al quale molto probabilmente non mi sarei spontaneamente avvicinata manco morta, mi è stato spedito in anteprima (lo trovate in libreria dall'8 Ottobre) a sorpresa dalla Newton Compton perché avevo aderito a un'iniziativa aperta da loro su Facebook, alla quale potevano iscriversi tutti.
Inoltre, questa è quasi sicuramente la recensione più lunga che io abbia mai scritto! Non avrei voluto dilungarmi (sapete come la penso: meglio breve ma coinciso), ma non sapevo davvero come spiegare le mie emozioni e le mani si sono mosse da sole!

Titolo: 9 giorni
Autore: Gilly Macmillan
Pagine:416
Prezzo: € 12,00
Editore: Newton Compton

TramaRachel Jenner è sconvolta e in preda al panico: suo figlio Ben, di soli otto anni, è scomparso, e lei non sa come affrontare questa tragedia. Inoltre, a peggiorare la situazione, ci sono gli obiettivi della stampa e le telecamere delle TV che seguono lo sviluppo del caso e le stanno con il fiato sul collo. È vero, ha commesso una leggerezza: ha perso per un attimo di vista Ben e lui è sparito e ora tutto il Paese pensa che lei sia una madre sprovveduta e vada condannata. Ma cosa è successo veramente in quel tragico pomeriggio? Stretta fra il dramma di aver perso il figlio, le sempre più serrate indagini della polizia e la pubblica gogna dei media, Rachel deve affrontare un’altra agghiacciante realtà: tutto quello che sa di sé e dei suoi cari si rivela una gigantesca bugia. E non c’è più nessuno, nemmeno nella sua famiglia, di cui la donna possa fidarsi. Il tempo stringe e forse il piccolo Ben potrebbe essere ancora salvato, ma l’opinione pubblica ha già deciso. E tu, da che parte starai?


Recensione:

'9 giorni' è uno di quei libri che non ti aspetti. Un thriller mozzafiato che mi ha completamente stregata. Inizialmente no, devo essere sincera, non ero del tutto convinta ed ho letteralmente arrancato nelle prime pagine, alla ricerca della voglia di leggerlo sul serio.
Dopo poco, la storia ha cominciato ad essere coinvolgente, le pagine hanno iniziato a susseguirsi una dietro l'altra con grande velocità. Finché non lo ho finito non mi sono realmente resa conto di aver letto così tanto. Non riuscivo a staccare gli occhi dalle pagine!
La narrazione è molto scorrevole ed incredibilmente leggera nonostante l'atmosfera intrigante e gli argomenti pesanti. L'autrice, con il suo stile incalzante, accompagna il lettore in un susseguirsi di azioni ricche di tensione e speranza.
Leggere questo libro mi ha aperto gli occhi su quella che è, purtroppo, la vita quotidiana: il modo in cui noi tutti sappiamo dare giudizi finché non siamo all'interno della notizia. E' facile dire la propria quando non siamo stati mai toccati da una disgrazia come quella della famiglia di Ben. E' fin troppo facile giudicare.
La vita di questo ragazzino di soli otto anni mi è stata a cuore sin da subito. Volevo sapere dove fosse finito, cosa fosse successo e chi fosse stato a farlo scomparire. Ho creato congetture, studiato i personaggi alla ricerca di un colpevole ma scoprire la verità mi ha lasciata a bocca aperta. Avevo pensato a tutte le possibilità, tranne quella! Questo mi ha letteralmente fatta impazzire e riempita di adrenalina.
L'autrice riesce a mantenere alta l'attenzione del lettore, sopratutto grazie ai passaggi di scena tra Rachel e Jim, che ci permette di vedere tutto ciò che è realmente accaduto durante quelle nove sere, senza fermarci al solo punto di vista della madre distrutta. Madre che, nonostante tutto, si rivelerà la meno sprovveduta, guidata dal suo istinto. Anche Jim è fondamentale, ma la sua situazione si capirà soltanto oltre la prima metà del libro, quando si capisce quali sono state le sue gatte da pelare e i suoi errori.
Quando sono arrivata al finale, mi sono commossa e, una volta chiuso il libro, ho iniziato letteralmente a tremare e a chiamare chiunque sapesse che lo stavo leggendo. Perché questo volume devono, dovete, leggerlo tutti.

48 commenti:

  1. È la seconda recensione che leggo e entrambe avete dato pieni voti a questo romanzo!! Dovrò leggerlo per forza, mi avete convinta!!! :D

    RispondiElimina
  2. Oh, finalmente trovo di nuovo un thriller come si deve! Spero di leggerlo presto! ^^

    RispondiElimina
  3. Devo assolutamente leggerlo! Ho proprio bisogno di un thriller con i fiocchi ;)

    RispondiElimina
  4. ce l'ho anche io ce l'ho anche io!!!! e ora non vedo l'ora di leggerlo!!!! miiiiiiiiiiiiii che curiositàààààààààà
    adesso sono alle prese con la "gemella" e dopo caspita cosa faccio leggo prima Finchè sarò tua figlia oppure 9 Giorni
    DECISIONE DIFFICILISSIMA!!!!

    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono entrambi molto belli ma, se posso permettermi, leggi prima '9 giorni'!!

      Elimina
  5. Bella recensione, ma il libro non fa per me.
    Ti ho taggata qui:
    http://fantasyfordreaming.blogspot.it/2015/10/il-mio-primo-amore-book-tag.html
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Farò volentieri un post al riguardo! Grazie del tag.

      Elimina
  6. A me è piaciuto ma qualche parte non mi ha rapito...ho preferito molto più il POV di Rachel rispetto a quello dell'ispettore.

    RispondiElimina
  7. A me invece non ha convinto tantissimo U_U Sarà che io sono difficile con ti thriller, comunque non l'ho trovato mozzafiato purtroppo. Rachel non l'ho sopportata, mentre Jim poverino ne è uscito a pezzi alla fine di tutto. Però io al ritrovamento del quaderno qualche idea me la sono fatta su chi fosse il colpevole ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Povera Rachel, al posto suo penso che anche io sarei impazzita. Chi non sarebbe impazzito?

      Io invece ero rimasta sulla prima pista, anche dopo la cosa del quaderno!

      Elimina
  8. Wow *.* che bella recensione! Si vede proprio che ti è piaciuto da matti! E mi hai contagiato ormai :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhh, questa si che è una bella cosa! Grazie!

      Elimina
  9. I libri che non ti aspetti e che partono un pò lenti poi son quelli che la maggior parte delle volte riescono a stupirti... Mi sa che potrei farci un pensierino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione! E ne sono davvero contenta!

      Elimina
  10. Ecco di chi era quella vocina che mi incitava a leggerlo hahhahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ops
      *si guarda attorno facendo finta di niente

      Elimina
  11. Io gli ho dato tre stelline, non mi ha convinto pienamente. L'ho trovato troppo lento per essere un thriller, poca azione, poco suspense. Mi dispiace perché ero partita super carica per questa lettura! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Che peccato! Forse questa lentezza l'ho notata meno perché non sono abituata a questo genere e quindi non ho moltissimo su cui basarmi per un confronto!

      Elimina
  12. Finalmente sono riuscita a passare a leggere la tua recensione e se già mi avevi convita quando mi ha detto quanto ti era piaciuto, ora leggendo il tuo parere credo proprio che lo leggerò!!! L'ho già consigliato anche a mia madre che adoro il genere e mi ha detto che correva in libreria ^___^ ahahah che piacere sentire queste cose!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello Clary! Leggere commenti come il tuo mi rende davvero contenta e fiera di ciò che scrivo!

      Elimina
  13. Appena comprato...... dopo la tua recensione parto a leggerlo carica!!!grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono davvero felice!
      Tienimi aggiornata, sono curiosa di sapere se ti piacerà o se invece non lo apprezzerai!

      Elimina
  14. Leggo molti libri di questo genere, pertanto mi hai convinto, lo comprero quanto prima. Spero solo che non deluda le mie aspettative....
    M.G.

    RispondiElimina
  15. Letto, molto bello. Cercherò ulteriori spunti per nuove letture. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono molto felice!
      Spero di incuriosirti con altre recensioni!

      Elimina
  16. Lo sto leggendo e mi mancano una cinquantina di pagine alla fine. Scritto benissimo, bella tensione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione!! Sono d'accordo e sono felice che ti stia piacendo!

      Elimina
  17. Lo sto leggendo e mi mancano una cinquantina di pagine alla fine. Scritto benissimo, bella tensione!!!

    RispondiElimina
  18. L'ho letto in due giorni e come te non riuscivo a smettere di leggerlo. Intrigante e coinvolgente. Avevo sospettato di tutti tranne che del vero colpevole. Consiglio di leggerlo!

    RispondiElimina
  19. Ciao mi chiamo Daniel e ho 14 anni, ho appena finito di leggere questo libro, all'inizio mi attirava e volevo sapere a tutti i costi sapere il finale ma ho una domanda al riguardo...circa a pagine 300-350 credo, la polizia riceve una lettera dal rapitore che diceva che John Finch doveva "soffrire" perché è stato sgarbato con lei. Ma nel finale si scopre che a rapire Ben è stata Johanna May la sua maestra non fertile ed è per questo che rapì Ben. È una mancanza di coerenza o io ho saltato qualche pagina per sbaglio perchè la lettera non corrisponde con il finale....mi spiegate perché?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniel!
      Vorrei aiutarti, ma ho cercato la lettera e non riesco a ritrovarla. E' passato parecchio da quando ho letto il libro e non mi ricordo più ogni singolo particolare. Potresti dirmi a che pagina si trova la lettera che dici?

      Elimina
    2. A pagina 223...scusa il numero che avevo dato L' ho buttato a occhiop

      Elimina
    3. Rieccomi qui!
      Intendi quella breve lettera che fa 'Adesso John Finch capirà [...] è arrogante e adesso sarà umiliato [...]'?
      Se non ricordo male era semplicemente una falsa pista. Un qualche personaggio secondario che ce l'aveva col dottore perché aveva 'causato', a dir loro, la morte di loro figlio. Penso, insomma, che sia stata inserita un po' per creare suspense e far confondere il lettore per non far comprendere chi fosse il vero rapitore. Non mi ricordo che poi abbia avuto una vera e propria svolta quella lettera, quindi penso di poterla interpretare così.
      Spero di non aver dimenticato niente di importante al riguardo!

      Elimina
  20. La lettera di cui parli era stata scritta per John finch dal padre ormai in fin di vita di un bambino che il dottore non riuscì a salvare perché malato nonostante un intervento. In quella lettera che sicuramente crea suspense l uomo scrive al dottore che finalmente ora anche lui sa come ci si sente a perdere un figlio. Ma ancora si é molto lontani dalla verità.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, grazie per aver risposto anche te alla richiesta di Daniel!

      Elimina
  21. E comunque lettura sicuramente piacevole ma io che sono appassionata del genere devo dire che ho letto thriller moooolto più entusiasmanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece non leggo spesso libri di questo tipo, forse è per questo che mi ha appassionata così tanto!

      Elimina
  22. Ciao a tutti, l'ho appena finito di leggere e condivido tutte le sensazioni che hai provato tu; qualche buon consiglio per un libro simile, da leggere tutto in un fiato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Sono contenta che anche tu l'abbia trovato entusiasmante!
      Purtroppo di questo genere non saprei cosa consigliarti perché questo è uno dei pochi che ho letto x.x

      Elimina
  23. a me non ha fatto impazzire non mi è piaciuto come è stato articolata la trama troppo incentrata sui profili psicologici dei protagonisti.

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)