Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

venerdì 12 agosto 2016

TAG: Il tag del book

Buongiorno lettori! Oggi ho deciso di preparare per voi un tag molto breve, ma carino, cui mi ha nominata Martina del blog Lettrice a tempo pieno.
Per partecipare si devono seguire tre semplici regole (anche se la terza non la seguirò, come sempre ahahhaha):

✓ Ringraziare il blog che vi ha nominati;
✓  Nominare il blog che ha creato il tag (non so chi lo abbia creato, aiuto D:);
✓ Taggare altri 8 blog.


1. Chiedervi il titolo del libro/ dei libri sarebbe un controsenso! Quindi: Voi avete libri "segreti"? Libri che avete letto e che tenete gelosamente nascosti? Di cui non parlate mai? Cosa rende loro cosi speciali? 
Non credo di aver mai avuto la necessità di tenere dei libri 'segreti' perché per me è troppo importante poter condividere con qualcuno le emozioni che mi ha dato una lettura, quindi andrebbe contro me stessa nascondere dei libri agli altri.

2. Qual è la citazione di un libro che amate particolarmente? Una citazione che vi è entrata nel cuore, che vi ha travolto, che vi ha fatto dire " Sono io, sono proprio io" con euforia? Riportatela e spiegate il motivo per cui la ritenete davvero importante. 

Voglio lasciarvi una citazione che non mi ha trasmesso euforia, ma mi ha lasciato stupita. E' un brano tratto da 'Canale Mussolini' di Pennacchi, un libro che ho dovuto leggere per la scuola molti anni fa e che mi aveva molto colpita: "Mica che uno va in giro tutto il santo giorno a dire alla gente: 'guardate che ho la furia appresso ". Uno se la porta dentro, nascosta bene in una piega dell'anima e magari non esce mai fuori. Ma poi salta il giorno in cui meno te lo aspetti e ti pungono sul vivo, nel vivo di quella piega d'anima e la furia esce fuori e prende il sopravvento e tu dopo dici: "Ma che è successo? Io non lo volevo fare. Torniamo indietro di un minuto solo, vi prego, torniamo a tutto com'era prima". E invece niente sarà più come prima".  Questo brano è così veritiero che non sono riuscita a non farmelo imprimere a fuoco nella mente. Ormai fa parte di me.

3. Qual è il libro che vi ha fatto innamorare della scrittura? Raccontatemi della vostra prima lettura, del perché leggete! Sono curiosissima di sapere ogni cosa!

Come ho ripetuto già tantissime volte, credo che il primo libro che mi abbia fatto nascere dentro l'amore per la lettura sia 'Il piccolo lord', l'unico in assoluto che tutt'oggi non mi stancherei mai di rileggere. E' un libro bellissimo e, nonostante io fossi molto piccola, mi ha trasmesso delle emozioni che continuano ad accompagnarmi ogni volta che penso ad esso.

4. Ultima, ma non meno importante: Cos'è per voi un libro? Cosa vuol dire leggere? Quali emozioni vi suscita?

Un libro è una casa, perché è in grado di farci sentire al sicuro. I libri sono quella stanza magica in cui ci si può rifugiare per dimenticare tutto ciò che ci sta attorno. Sono un modo per imparare ad amare e per viaggiare, anche se non nel vero senso della parola.


da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/comportamento/frase-150805>
E questo è tutto per oggi!
Fatemi sapere se farete il tag e, in caso, non esitate a lasciarmi i vostri link. Appena sarò di ritorno correrò a dare un'occhiata!

6 commenti:

  1. troppo bello questo tag! Anch'io non ho libri segreti... che senso avrebbe?

    RispondiElimina
  2. Io per la prima domanda citerei due romanzi che ho amato - i miei preferiti in assoluto - e di cui non sono mai riuscita a scrivere una recensione o a parlarne in modo profondo con qualcuno. Mi hanno lasciato qualcosa di talmente intenso e immenso che ho sentito il bisogno di tenere quelle emozioni per me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti messa così quella domanda ha più senso. Io pensavo intendessero libri che proprio nessuno sa che abbiamo letto!

      Elimina
  3. Che idea carina! Mi piace il Tag! Comunque.. Concordo... Non ho neppure io libri segreti.. Non ha molto senso..

    Passa dal mio se ti va! http://ilrumore-dellepagine.blogspot.it/?m=0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noto che quella domanda è piaciuta a molti ahahahah

      Elimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)