Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

lunedì 30 aprile 2018

Segnalazioni dalle case editrici

Buongiorno lettori! Nell'ultima settimana sono stata un po' latitante e me ne dispiaccio molto, ma ho avuto un periodo un po' così e non sono nemmeno riuscita a leggere. Spero di rifarmi questa settimana, anche perché devo assolutamente concludere 'Nina e l'arca della luce' per poter dire concluso il project ten books (non vedo l'ora!).
Nel frattempo, ho cercato di recuperare qualche mail e tra una risposta e l'altra ho selezionato parecchi titoli da mostrarvi in questo nuovo post di segnalazioni! Curiosi? Allora inizio subito a mostrarveli!

Titolo: Ciliegie a Dicembre
Autore: Gianfranco Antuono
Pagine: 304
Prezzo:  € 17,00 cartaceo
Editore: Il Ciliegio Edizioni

TramaIl 23 dicembre, alle soglie del terzo millennio, in una masseria dell'entroterra campano, Carmine, contadino di vecchio stampo temprato da una vita dura e sofferta, aspetta l'arrivo degli invitati alla festa per il suo novantesimo compleanno. Si commuove di fronte ai tanti doni, soprattutto davanti al più sorprendente e gradito: un cestino di ciliegie!
Con lui c'è l'amico Giulio, che gli rilegge le poesie in dialetto che ha composto e raccolto in tre volumetti che gli regala. Poesie che raccontano gli episodi della vita di Carmine, dal bambino orfano al giovane serio e lavoratore, dal matrimonio felice alla paternità, fino alla vecchiaia rallegrata dai nipoti, dall'amicizia con Giulio e da tanti viaggi insieme a lui.
Sembra che attraverso quei componimenti in rima sia lo stesso festeggiato a raccontare le tappe della sua esistenza, con allegria e a volte un po' di malinconia. Ma la parte che sorprende tutti gli invitati è quella che riguarda le avventure dei due amici, in Italia e in Europa. Tanto che il quotidiano locale dedica un articolo alle imprese del nonno viaggiatore.
Ora per Carmine il viaggio della vita sta per finire, ma è Giulio quello più in ansia. Il suo amico è sereno e continua a sorridere. Ha avuto molto, anche il tempo di sapere che il suo posto non resterà vuoto.
Titolo: Io parlo donna
Autore: Maria Grazia Negrini
Pagine: 176
Prezzo: € 14,00 cartaceo
Editore: Il Ciliegio Edizioni

Trama: Non si tratta di un'autobiografia, bensì di uno strumento, una raccolta rivolta a donne e uomini e in particolare alle giovani generazione sull';esperienza del femminismo nella città di Bologna, è però anche la storia di vita di una donna che ha partecipato a questi momenti storici, impegnando la mente, il cuore e la passione.
Non è un libro esclusivamente personale, perché chiama in causa la presenza delle donne della città e non solo. Riporta infatti nella prima parte una serie di articoli e interventi dell'autrice riguardanti le tematiche a lei care delle donne e del femminismo.
Più individuale e squisitamente narrativa è invece la seconda parte del libro, quella dove sono pubblicati i racconti scritti da Maria Grazia Negrini, ancora una volta tutti incentrati sul punto di vista delle donne.
Titolo: C'era una volta e c'è ancora... Il fantastico mondo di Giunglaparola
Autore: Carola Flauto
Pagine: 176
Prezzo: € 12,00 cartaceo
Editore: Il Ciliegio Edizioni

TramaFacil, Emanuele, Iurendina e suo fratello Enver: quattro ragazzi catapultati in un magico mondo, il regno di Giunglaparola, popolato da alfabetalberi, grammapiante e tante altre bizzarre creature. Giunglaparola un tempo era un luogo felice, in cui prendevano forma le parole degli umani, finché la perfida Censura decise di ingoiare la parola-chiave dalla quale ogni discorso prende forma: il Pensiero. Compito dei quattro protagonisti sarà quello di recuperare la parola-chiave e liberare Giunglaparola dal sortilegio.
Titolo: Evadne e la Valle delle Gorgoni
Autore: Diana Al Azem
Pagine: 312
Prezzo: € 3,99 ebook | € 14,90 cartaceo
Editore: Dunwich Edizioni

TramaIl successo della prima parte della trilogia di Evadne ha fatto diventare Diana Al Azem una delle autrici autopubblicate più vendute in Spagna. Dopo aver raggiunto le prime posizioni nella piattaforma digitale di Amazon, arriva il secondo volume della serie. Eva, seguita dai suoi fedeli amici, intraprenderà un viaggio senza ritorno verso l’isola dove sua madre è tenuta prigioniera. Nuovi personaggi e vecchi alleati riaffioreranno in quest’avventura per aiutare Eva a combattere contro l’esercito delle gorgoni. La feroce lotta tra il bene e il male, unita al cambiamento interiore della protagonista, renderà questa storia una lettura elettrizzante per coloro che desiderano immergersi in un mondo sorprendente.
Un mondo in cui la realtà si fonde con la fantasia in un ricco mix di azione e colpi di scena.
Riuscirete a resistere al fascino delle sirene? 
TitoloLa cucina delle erbe spontanee
Autore: Susigan e Gilmozzi
Pagine: 224
Prezzo: € 25,00 cartaceo
Editore: Giunti

TramaDue chef stellati dalle cucine innovative e legate al territorio, le erbe spontanee, una botanica. Nasce da questo connubio il libro “La cucina delle erbe spontanee” edito da Giunti, scritto da Mariangela Susigan, chef del Ristorante Gardenia di Caluso (TO), Alessandro Gilmozzi, padrone di casa di El Molin a Cavalese (TN) e con la collaborazione di Lucia Papponi.

Non un semplice libro di ricette, o almeno non solo questo. Il volume è la storia di un incontro e di un “innamoramento”, quello degli autori con le valli alpine dove entrambi vivono e lavorano, è un viaggio sulle nostre montagne, tra Piemonte e Dolomiti, per entrare nel mondo magico dei boschi e dei loro tesori culinari: barba di capra, aglio ursino, silene bubbolina, pimpinella, luppolo, crescione d’acqua…

Con Mariangela e Alessandro si attraversano valli e torrenti, prati e alpeggi, scoprendo ciò che li ha portati a innestare sulla tradizione percorsi gastronomici innovativi. Poi le erbe spontanee diventano protagoniste assolute: la naturalista e botanica Lucia Papponi ne illustra e spiega ben sessanta una per una. Infine le quaranta ricette dei due chef, assolutamente sorprendenti e senza segreti su aspetti cruciali come tritare, essiccare, tagliare, conservare per esaltare al massimo le virtù delle piante selvatiche.

L’asparago di bosco fa da contorno ad uno scampo in salsa di yogurt; l’achillea con lo zenzero condisce il risotto carnaroli, la melissa rossa accompagna la lombata di cervo al moscato, il rabarbaro e la rosa selvatica diventano una crostatina dolce e profumata… Ricette curiose, originali e raffinate, sintesi perfetta tra l’estro creativo degli chef e le meraviglie della natura.
TitoloSalvare le ossa
Autore: Jesmyn Ward
Pagine: 320
Prezzo: € 19,00 cartaceo
Editore: NN Editore

Trama Un uragano minaccia di colpire Bois Sauvage, Mississippi. In un avvallamento chiamato la Fossa, tra rottami, baracche e boschi, vivono Esch, i suoi fratelli e il padre. La famiglia cerca di prepararsi all’emergenza, ma tutti hanno altri pensieri: Skeetah deve assistere il suo pitbull da combattimento dopo il parto; Randall, quando non gioca a basket, si occupa del piccolo Junior; ed Esch, la protagonista, unica ragazzina in un mondo di uomini, legge la storia degli Argonauti, è innamorata di Manny, e scopre di essere incinta. Nei dodici giorni che scandiscono l’arrivo della tempesta, il legame tra i fratelli e la fiducia reciproca si rinsaldano, uniche luci nel buio della disgrazia incombente.
Titolo: La luna allo zoo
Autore: Roberto Addeo
Pagine: 100
Editore: Il Seme Bianco

TramaAmbientato a Bologna, città in cui l’autore ha vissuto per più di dieci anni, La luna allo zoo narra in prima persona le piccole tragedie quotidiane, le pulsioni amorose, le continue insicurezze e le stralunate ma poetiche considerazioni sul mondo di un venticinquenne campano. Il protagonista si trascina da uno squallore all’altro, incapace di dominare la sua giovane esistenza, vagabonda e dal futuro incerto. Senza mai prendersi davvero le colpe per il suo destino avverso, indugiando, maledicendo, sognando e sbagliando cerca la propria dimensione tra lavori saltuari e tentativi di scrivere un romanzo. I suoi unici diversivi alla monotonia dello scorrere di giorni grigi e indefiniti, saranno i rapporti saltuari con donne di cui non è innamorato, le frequentazioni amichevoli con persone che preferirebbe non conoscere, i lavori che non augurerebbe di fare nemmeno ai suoi nemici, e le serate buttate sulle strade e nei locali notturni in compagnia dell’alcool, unico alleato in grado di scacciare i fantasmi del suo passato. Uno scritto semi autobiografico, ironico e allo stesso tempo malinconico e spietato.
TitoloLa danza delle vergini e delle vedove
Autore: Luca Cristiano
Pagine: 264
Prezzo:  € 13,00 cartaceo
Editore: Prospero Editore

TramaUna raccolta di esibizioni, solitudini e contatti paradossali o troppo intensi. Si inizia con una strana partita di tennis, si attraversano case, stanze da letto, centri di igiene mentale, relazioni al calor bianco, isolamento e allucinazione. Un signore per bene si infila una forchetta in un ginocchio davanti alla moglie, Kafka prende l’autobus, Pietro Taricone minaccia un uomo terrorizzato dalle scatolette di tonno perché esca di casa, un soldato si rifiuta di alzarsi dal letto e, alla fine, non resta che una voce senza nome determinata a prendersi tutte le biografie di cui ha diritto.
Titolo: Il tatuatore
Autore: Alison Belsham
Pagine: 384
Prezzo: € 3,99
Editore: Newton Compton Editori

Trama: L’ispettore Francis Sullivan, giovane e ambizioso, è stato appena promosso, e questo è il suo primo caso importante. Marni Mullins, una tatuatrice di Brighton, ha trovato un corpo orribilmente scuoiato. Dalle prime indagini sul cadavere risulta chiaro che non si tratta di un omicidio isolato ma dell’opera di un serial killer. Il modus operandi e la firma sono agghiaccianti: mentre la vittima era ancora in vita, l’assassino ha rimosso intere porzioni di pelle, presumibilmente tatuate.Questa pista porta Sullivan a credere che una come Marni, che conosce il mondo dei tatuaggi come le sue tasche, sia l’unica persona in grado di aiutarlo. Ma lei ha tante ragioni per non fidarsi della polizia. E quando riuscirà a identificare il prossimo bersaglio del killer, lo dirà a Sullivan o si metterà da sola alla ricerca del “Ladro di Tatuaggi”?
Titolo: Prima che arrivassi tu
Autore: Tania Paxia
Pagine: 384
Prezzo: € 1,99 ebook
Editore: Newton Compton Editori

TramaAllegra Thomas ha ventuno anni, vive a Pisa e ha cambiato tre facoltà diverse in tre anni. È avvilita e senza una prospettiva per il futuro, soprattutto dopo la brusca lite con il padre che la vorrebbe laureata in architettura come lui. Ma Ally ha un sogno: scrivere e tradurre libri. Le cose azioni sul mondo di un venticinquenne campano. Il protagonista si trascina da uno squallore all’altro, incapace di dominare la sua giovane esistenza, vagabonda e dal futuro incerto. Senza mai prendersi davvero le colpe per il suo destino avverso, indugiando, maledicendo, sognando e sbagliando cerca la propria dimensione tra lavori saltuari e tentativi di scrivere un romanzo. I suoi unici diversivi alla monotonia dello scorrere di giorni grigi e indefiniti, saranno i rapporti saltuari con donne di cui non è innamorato, le frequentazioni amichevoli con persone che preferirebbe non conoscere, i lavori che non augurerebbe di fare nemmeno ai suoi nemici, e le serate buttate sulle strade e nei locali notturni in compagnia dell’alcool, unico alleato in grado di scacciare i fantasmi del suo passato. Uno scritto semi autobiografico, ironico e allo stesso tempo malinconico e spietato.
Leggerete qualcuno di questi libri?

5 commenti:

  1. Il tatuatore mi ispira davvero tantissimo!!!!! *_*

    RispondiElimina
  2. Anche a me incuriosisce il tatuatore!
    Grazie <3

    RispondiElimina
  3. Ciao mi incuriosisce C'era una volta e c'è ancora... Il fantastico mondo di Giunglaparola

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)