Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

giovedì 8 agosto 2013

Autori: NEAL SHUSTERMAN

Con questo post vorrei iniziare una serie di presentazioni che si concentreranno sugli autori che preferisco, o sugli autori emergenti o famosi che fanno parlare molte persone.

Dedico la prima puntata a uno scrittore che ha dato origine a molti dei miei libri preferiti.. Di chi sto parlando? Di Neal Shusterman, naturalmente: autore tanto bravo, quanto poco conosciuto in Italia.



Eccolo qui: l'uomo che ha saputo scrivere libri dall'atmosfera oscura e contemporaneamente elettrizzante e piena di colpi di scena.
Le sue opere sono molte, anche se purtroppo in Italia ne sono state pubblicate meno della metà!
Per aiutarvi a farvi un'idea del suo stile, elenco qui sotto (con trame annesse), alcuni dei suoi libri: quelli che io ho avuto l'onore di leggere.
Perché dico 'onore'?
Ovviamente perché i suoi libri non mi hanno mai delusa e si sono sempre meritati il massimo dei voti da parte mia!
Spero di riuscire ad incuriosirvi un pò con questi titoli che io ho tanto amato:



Titolo: Unwind, la divisione
Autore: Neal Shusterman
Pagine: 406
Prezzo: 19,00
Collana: Freeway
Casa editrice: Piemme






La seconda guerra Civile, che passò alla storia come la Guerra Morale, fu un conflitto lungo e sanguinoso, combattuto negli Stati Uniti su un'unica questione: l'accettazione o meno dell'aborto. Per mettervi fine, venne approvata una serie di emendamenti nota come Legge sulla Vita, che accontentò sia lo schieramento abortista, sia quello antiabortista. La Legge stabilisce che la vita umana è intoccabile dal momento del concepimento fino a quando un bambino compie tredici anni. Fra i tredici e i diciotto, però, i genitori possono decidere di abortire in modo retroattivo a condizione che, tecnicamente, la vita dell'adolescente non finisca. A questo scopo, tutti gli organi del ragazzo verranno impiantati in persone in attesa di trapianto, le quali manterranno una memoria del donatore. Il processo tramite cui il ragazzo viene allo stesso tempo eliminato e tenuto vivo si chiama Divisione. È una pratica largamente accettata dalla società. Connor ha sedici anni, Lev tredici e Risa quindici. Tutti e tre hanno uno stesso destino: essere Divisi. Tutti e tre vogliono sfuggire a questo destino, e sono pronti a combattere.




   Titolo: Everlost
Autore: Neal Shusterman
Pagine: 330
Prezzo: 6,99
Collana: Freeway
Casa editrice: Piemme
Primo titolo della trilogia omonima





Nick sta andando al matrimonio del cugino quando la Mercedes del padre va a schiantarsi contro la Toyota sulla quale viaggia Allie, in quel momento impegnata a discutere con i genitori sul volume della musica che sta ascoltando. Molto tempo dopo, che per Nick e Allie dura solo un attimo, i due si risvegliano. Sono morti, eppure sono rimasti qui, nel mondo. Il mondo, pero, non si accorge più di loro. Per un motivo sconosciuto sono rimasti incastrati fra la vita e la morte,in quella specie di limbo che si chiama Everlost. È pericoloso, è spaventoso ma non è disabitato. Molti altri vivono, se così si può dire, in quella sospensione del tempo e del giudizio, ma nessuno di loro è adulto. A Everlost ci sono solo ragazzi, tutti cristallizzati nell'attimo in cui sono morti. Stessi vestiti, stesse abitudini, stesso linguaggio. Stessa angoscia, almeno all'inizio. Poi l'abitudine prende il sopravvento e tutti si rassegnano a perdere la memoria del proprio passato. Ci si dimentica della propria famiglia, dei propri amici; persino del proprio nome. Tutti gli abitanti di Everlost si rassegnano e dimenticano. Tutti, tranne due.




Titolo: Everwild
Autore: Neal Shusterman
Pagine: 417
Prezzo: 6,99
Collana: Freeway
Casa editrice: Piemme
Secondo titolo della trilogia 'Everlost'






Giravano delle voci. Voci di cose terribili, di cose sublimi, di cose troppo grandi da tenere per sé e che quindi venivano tranquillamente trasmesse da un'anima all'anima, da un Ultraluce all'altro. Giravano voci di una bellissima strega, chiamata Strega del Cielo, che saliva verso il paradiso a bordo di un dirigibile d'argento. E si sussurrava di un orco terribile, fatto di cioccolato dalla testa ai piedi, che adescava anime ingenue con il suo invitante profumo solo per scaraventarle in un pozzo senza fine, dal quale non avrebbero mai fatto ritorno. In un mondo dove la memoria viene cancellata dalla trama del tempo, le voci sono più importanti di ciò che si conosce davvero. Succede a Everlost, il mondo sospeso fra la vita e la morte e fra la guerra e la pace. Mary, Nick, Allie e Mickey sono anime inquiete, giovani per sempre, condannate a vagare in eterno fra i misteri di Everlost. Speranza e angoscia si susseguono come colpi di scena, ora che è diventato chiaro che la guerra non si può evitare. Nessuno può immaginare le conseguenze di una guerra fra non-morti, ma una cosa è certa: nessuno a Everlost potrà evitarla.




Il terzo libro della trilogia 'Everfound', purtroppo, non è ancora stato pubblicato in Italia.


Spero di aver stuzzicato la vostra curiosità e che vi addentrerete nel mondo di Neal Shusterman!





2 commenti:

  1. E' da tanto che tengo d'occhio Unwind. Spero di poterlo leggere prima o poi, mi incuriosisce davvero tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un libro davvero bello, te lo consiglio sinceramente!

      Elimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)