Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

mercoledì 14 agosto 2013

Recensione: 'L'estate dei fantasmi' - Saundra Mitchell

Questo libro lo ho letto ormai molto tempo fa, ma lo ricordo ancora molto bene; per questo voglio condividere con voi la mia impressione!

Titolo: L'estate dei fantasmi
Autore: Saundra Mitchell
Pagine: 247
Prezzo€ 14,50
Editore: Giunti Y







Il libro è ambientato a Ondine, nel Louisiana dove molti anni indietro è misteriosamente scomparso un ragazzino: Elijah Landry.  Sono molte le idee su quello che possa essergli accaduto e in paese girano parecchie voci. C'è chi dice che sia morto e chi dice che sia semplicemente scappato senza lasciare traccia.
Certo è, che il segreto sarà svelato da due ragazzine - Iris e Colette - che, per non annoiarsi, un giorno decidono di improvvisarsi medium nel cimitero del paesino, ignare che da quel momento entrerà a far parte della loro estate il fantasma del ragazzo, attirato dai giochi delle quattordicenni. Un'estate spaventosa che le porterà a tragiche scoperte.
'L'estate dei fantasmi' è uno dei primi romanzi paranormal/gotici che ho letto e non mi ha affatto delusa.
La storia scorre bene, molto velocemente e con momenti di estrema suspance che ti fanno rizzare i capelli sulla testa (o almeno a me è successo! che fifona).
Questo è sicuramente un romanzo ben studiato che ti trasmette le emozioni delle protagoniste e, soprattutto, la voglia di scoprire la verità sul caso Elijah Landry.
E' una lettura consigliata per tutti gli appassionati del genere (e anche per i novellini, come lo ero io), che ti lascia con un sapore allo stesso tempo aspro e dolciastro in bocca non appena arriva il finale.... Totalmente inaspettato (altro punto a favore, perché io adoro i libri dei quali non si riesce a ipotizzare il finale)!






Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)