Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna (sì, è la mia gatta, una dei diecimila animali che possiedo) e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

venerdì 13 dicembre 2013

Recensione: 'Le ceneri dell'esistenza' di D.J.V.Lozano (FINE PROJECT TEN BOOKS!)

Salve a tutti! Come potete leggere dal titolo del post, ho finalmente concluso il project ten books!
Sono davvero felice e soddisfatta! Soprattutto perché ora posso ricominciare a comprare compulsivamente mhuuahuahuauhauhauhuah
Spero lo siate anche voi per me!!
Fatto questo breve, ma intenso annuncio, vi lascio con la recensione dell'ultimo libro che componeva la lista del project. Buona lettura!


Titolo: Le ceneri dell'esistenza
Autore: D.J.V.Lozano
Pagine: 235
Prezzo: ebook €8,24
Editore: D.J.V.Lozano






"Se vi ponete la domanda che cosa facevate a dodici anni, la risposta, per molte sarà giocare con le bambole o sognare qualche idolo, per quelle più mature.
Ma non è stato questo il destino di Ariel Klaus, una dodicenne di origini ebrea, nata a Stoccarda. Si divertiva a giocare con i suoi balocchi finché ad un età così delicata, ha dovuto scegliere, tra i suoi voleri e i bisogni della sua famiglia.I suoi sogni, ricamati durante la sua breve vita verranno distrutti dall’impatto con la realtà. 
Ariel è solo la vittima di un piano maggiore, una pedina, che però presto si ribellerà per amore di Thomas, un ragazzo tedesco orfano, di umili origini.
Il dubbio tra Thomas e Zaccaria, il suo fidanzato, ricco ed approvato da sua madre, la divorerà.
Tutto sembra concluso, quando dice addio al suo grande amore, varcando la soglia della chiesa per sposare Zaccaria.
Thomas e Ariel sono convinti di non vedersi più, finché un giorno, la giovane, ormai ventenne oltrepassa i cancelli di Auschwitz, ritrovando il suo grande amore, che veste gli abiti di un soldato delle SS.
Un romanzo trascendentale, pieno di colpi di scena, passione intensa e avventura. 
Coinvolgente da mozzare il fiato, dolcemente amaro, irresistibile.
La storia d’amore mai raccontata prima d’ora avvenuta nei lager nazisti."


Ho provato molti sentimenti contrastanti leggendo questo libro. Ho provato pena, amore, odio, disgusto.
La storia è sicuramente molto bella, non troppo originale, ma portata avanti in modo coerente. Il problema sono i temi trattati con troppa forza.
Ho letto molti libri trattanti il discorso del periodo nazista, ma non mi era mai capitato di trovare questa sadicità, questa crudezza e questa scurrilità.. Nemmeno nelle autobiografie.
Molte espressioni le ho trovate un pò troppo enfatizzate, così come alcune scene le ho trovate un pò esagerate.
Anche la scrittura non è proprio perfetta, in quanto ci sono molti errori  di grammatica e molte ripetizioni (sapete quanto io sia fissata su questo aspetto. Il minimo errore mi turba); ma su questo, alla fin fine, si può passare sopra.
La storia in sé, ripeto, non è male ed è anche ben strutturata. Mi è piaciuto molto il modo in cui è stata riportata la realtà dell'amore di profitto, dell'amore e dell'odio presenti all'interno di una famiglia e di ogni piccolezza e superficialità che compone l'animo umano. Faccio di questi particolari un merito per l'autrice.
Do un tre, premiando -oltre a questo ultimo punto- la scorrevolezza del racconto.




6 commenti:

  1. Complimenti Ileniaa!!!! e' la fine io quando ho finito il project mi sono sentita in "dovere" di recuperare il tempo sottratto agli acquisti O.o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaahah speriamo che io riuscirò a resistere almeno un pò!!

      Elimina
  2. Complimenti per la fine del project!!
    Dev'essere un libro molto intenso.. non lo conoscevo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Il libro in effetti lo è. Soprattutto è un pò duro!

      Elimina
  3. Complimenti per la fine del project :) Ora puoi tornare a spendere compulsivamente! ahah!!
    diciamo che non sono tanto convinta da questo libro !

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)