Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

mercoledì 12 novembre 2014

Recensione: 'Wool' di Hugh Howey

Buongiorno lettori, oggi avrei dovuto pubblicare il www, ma ho deciso di far saltare la puntata per lasciarvi la mia opinione su questo bel libro. Devo dire che, dato il poco tempo a disposizione, pensavo di impiegare molto di più per finirlo, eppure lo stile scorrevole mi ha molto aiutata.

Titolo: Wool
Autore: Hugh Howey
Pagine: 552
Prezzo: € 14,90
Editore: Fabbri Editori

TramaCosa faresti se il mondo fuori fosse letale e l'aria che respiri potesse uccidere? Se vivessi in un luogo dove ogni nascita richiede una morte e le tue scelte possono salvare vite o distruggerle? Questo è il mondo di Wool. In un futuro apocalittico, in un paesaggio devastato e tossico, una comunità sopravvive rinchiusa in un gigantesco silo sotterraneo. Lì, uomini e donne vivono prigionieri in una società piena di regole che dovrebbero servire a proteggerli. Il rispetto delle leggi è affidato allo sceriffo Holston, un uomo lucido e malinconico che vive nel ricordo della moglie scomparsa. Dopo anni di servizio integerrimo, un giorno, a sorpresa, rompe inaspettatamente il più grande di tutti i tabù e chiede di uscire, di andare fuori, incontro alla morte. La sua fatidica decisione scatena una serie di terribili eventi. A sostituirlo è nominato un candidato improbabile, un tecnico specializzato del reparto macchine: Juliette. Ora che il silo è affidato a lei, imparerà presto a sue spese quanto il suo mondo è malato. Juliette è abituata ad aggiustare le cose e vuole vederci chiaro: com'è nato il silo? E chi ha interesse a mantenervi l'ordine, tanto da arrivare a uccidere? Forse il silo è in procinto di affrontare ciò che la storia ha lasciato solo intendere e che i suoi abitanti non hanno mai avuto il coraggio di sussurrare. Rivolta.

Recensione:

Ci sono pareri molto discordanti nei riguardi di questo libro. C'è chi lo ha trovato immensamente noioso e chi, al contrario, lo ha trovato ricco di colpi di scena e molto ben fatto. Ecco, io faccio parte di questa seconda categoria.
'Wool' è un libro nato per tenere col fiato sospeso dall'inizio alla fine, ambientato in un intricato mondo post apocalittico in cui la terra e gli uomini sono messi alle strette. 
L'idea degli umani rinchiusi nei vari sili mi ha davvero entusiasmata, nonostante all'inizio non riuscivo a concepire come una struttura chiusa così ampia e profonda potesse essere stata creata di punto in bianco sottoterra.
La trama si spiega in numerosissimi colpi di scena che non permettono al lettore di riprendere fiato in nessun momento, trascinandolo in un'apnea fatta di curiosità e, perché no, anche un velo di ansia nel voler sapere cosa accadrà ai protagonisti. Questi ultimi, così come tutti i personaggi, sono ben studiati e delineati: nessuno è buttato lì a caso, ma hanno tutti uno scopo fondamentale nella storia, il che rende tutti importanti.
Altro punto a favore di questo libro è sicuramente la scorrevolezza della scrittura dell'autore che permette di leggere con facilità e velocità il volume, nonostante il numero di pagine abbastanza elevato.
Consiglio questa lettura a chiunque abbia voglia di qualcosa di diverso e di immergersi in una lettura intricata, sconvolgente e, perché no, anche un pò macabra.


24 commenti:

  1. Aspetterò ancora un po' a leggerlo.
    Deve essere molto interessante. Poi se ha uno stile scorrevole, ancora meglio! :)

    RispondiElimina
  2. Non so perché, ma proprio non mi ispira.. Sarà che non mi piace per niente la cover oppure che ho sentito parecchie recensioni negative, non saprei. Mi dà di un libro un po' lento, anche se tu dici che la lettura è scorrevole :)

    RispondiElimina
  3. Ero curiosa di vedere se ti fosse piaciuto o meno...Sono d'accordo con te Ile, molti colpi di scena e una storia che spinge il lettore a saperne di più, però secondo me in alcuni punti è un pò lento, si poteva benissimo tagliare qua e la... devo ancora leggere i seguiti e spero che le mille domande senza risposta vengano soddisfatte! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, che bello vedere qualcuno che è d'accordo!

      Elimina
  4. Mi ha sempre incuriosita, ma fin'ora non l'ho preso proprio a causa delle recensioni negative! Credo che però lo comprerò, così mi farò un'idea mia ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarei molto curiosa di sapere il tuo parere!

      Elimina
  5. Dovrei recensirlo anche io, che sta lì in attesa delle mie parole da un po'. A me non è piaciuto tantissimo pur non trovandogli grandissimi difetti.
    Un po' noioso forse e scontato in alcune sue parti.

    RispondiElimina
  6. Come sai a me non era piaciuto granché! Avevo comunque dato tre stelline perché non lo consideravo brutto..ma purtroppo non era riuscito a convincermi del tutto :(
    Lo stile dell'autore a tratti mi ha annoiata ma alcune parti erano davvero interessanti e le ho lette con piacere!

    RispondiElimina
  7. Io ce l'ho già in casa ( in verità è di mio fratello xD) ma ancora non l'ho iniziato! Voglio prima completare qualche serie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco.. Io anche volevo finire altre serie, invece mi sono lasciata fregare dalla curiosità ahahah

      Elimina
  8. Non avevo mai sentito parlare di questo libro prima!

    RispondiElimina
  9. Eccomi :) Per la serie meglio tardi che mai! Mi piace il fatto che tu lo abbia trovato un libro scorrevole vista la mole e la trama è molto interessante. I toni del post-apocalittico di cui si tinge mi intrigano molto :) Ciao!

    RispondiElimina
  10. Sono contenta che tu faccia parte della seconda categoria :P cioè, apprezzare un libro è una cosa positivissima ^-^ne parlano in tantissimi ;) mi è piaciuto legg ere anche il tuo parere :)

    RispondiElimina
  11. Mi ero persa questa recensione o.o meno male che l'ho trovata perché questo libro l'ho visto l'altro giorno in libreria e mi aveva attirata!! Mi sa che adesso ci farò un pensierino, mi fido dei tuoi gusti!!

    RispondiElimina
  12. Sono stata indecisa per parecchio tempo, non mi ispirava particolarmente e le recensioni non sempre m avevano convinto... però potrei dargli una possibilità :)

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)