Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna (sì, è la mia gatta, una dei diecimila animali che possiedo) e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

martedì 22 settembre 2015

Segnalazioni dalle case editrici

Buongiorno lettori!! Oggi ho deciso di postare per voi qualche nuova segnalazione fattami da alcune case editrici. Inoltre, sto riflettendo se fare la stessa cosa con gli autori emergenti, perché le richieste di segnalazione sono sempre tantissime e non riesco a star dietro a questo grande numero di email creando un post per ogni singolo volume. Secondo voi cosa dovrei fare? 
Intanto che attendo il vostro consiglio, vi lascio qualche titolo interessante!

Titolo: Tutto su Sally
Autore: Atno Geiger
Pagine: 315
Prezzo: € 19,00
Editore: Bompiani

Trama: Una coppia della media borghesia viennese. Lui, Alfred, è un uomo che si sta perdendo sul sentiero che conduce alla vecchiaia, ma che sa conservare il suo amore incondizionato e poetico per la moglie Sally. È lei la figura emblematica di questa coppia: ironica, distaccata, anticonformista, non vuol rinunciare all’idea di una giovinezza che non c’è più ma che continua a lanciare stimoli.
Quando, durante una vacanza estiva in Inghilterra, i ladri irrompono nella casa viennese della coppia, mettendo tutto a soqquadro e violando anche i preziosi diari su cui Alfred tiene nota del suo ménage famigliare, le cose cambiano all’improvviso.
Rancori sopiti, segrete delusioni, rivendicazioni, ma anche desideri inconfessati emergono ed esondano dai fragili confini della convivenza. È tempo di scegliere cosa fare della propria vita. Una scelta che coinvolge entrambi i coniugi. Una scelta fra dovere e inclinazione, fra realtà e sogno. Fra consapevolezza e illusione. Arno Geiger mira, e centra il bersaglio
con la consueta spiazzante lucidità, al cuore del tema a lui più caro: perché le coppie scelgono di rimanere insieme? Cosa significa veramente amare nel tempo? E, in Sally, disegna uno smagliante e sfumato ritratto di donna.
Titolo: L'altra Praga
Autore: Michal Ajvaz
Pagine: 160
Prezzo: € 14,00
Editore: Edizioni Atmosphere

Trama: In una Praga invernale coperta di neve, un uomo ancora giovane si trova all'interno della libreria antiquaria di via Karlova, uno dei tanti luoghi citati nel libro che oggi non esistono più. Si imbatte in uno strano volume dalla copertina viola scritto in misteriosi caratteri che non sembrano appartenere a nessuna lingua conosciuta. Nonostante il libro abbia un aspetto inquietante e dalle strane lettere spiri un che di minaccioso, il protagonista non resiste alla curiosità e lo compra. Un ricercatore gli rivela che il volume poteva metterlo in contatto con altri mondi, con realtà parallele non percepite nella vita normale. Il protagonista ha sete di svelare il mistero; comincia a cercare tracce e indizi che lo porteranno in un viaggio avventuroso e affascinante in una Praga parallela complementare a quella reale, tra statue del Ponte Carlo che ospitano piccoli alci a uno strano tram verde che conduce nella città parallela fino alla sanguinaria festa dei pesci sulla piazza della Città Vecchia. Conosce una ragazza, Klára, che lo aiuterà a penetrare i segreti dell’altra città. Il romanzo si dipana in mille rivoli e suscita nel lettore le emozioni e le suggestioni più varie, riportandolo alle atmosfere di Borges e Kafka, di Kubin e Meyrink.
Titolo: Cerimonia di morte
Autore: J.D. Robb
Pagine: 352
Prezzo: € 4,99
Editore: Fanucci Editore

Trama: Il tenente Eve Dallas sta conducendo un’indagine top secret sulla morte di un collega, un lavoro che la sta costringendo a camminare su un terreno scosceso, in perenne conflitto tra etica professionale e lealtà personale. Ma il baratro si spalanca sotto i suoi piedi quando rinviene, fuori casa, il cadavere di un uomo. È stato legato a una struttura in legno a forma di pentacolo capovolto, braccia e gambe divaricate; qualcuno ha estratto il cuore e squarciato la gola, e infine gli ha piantato un pugnale nell’inguine. La scena parla chiaro, e indica la direzione verso cui guardare.
Eve si ritroverà a investigare negli ambienti dei riti satanici e della Wicca, tra magia nera e magia bianca, combattendo contro il suo scetticismo e mettendo in discussione il confine che separa ciò che è giusto da ciò che è sbagliato. L’unica cosa che le permetterà di non crollare, nell’indagine più complessa della sua carriera, è la presenza di Roarke, suo marito, che con la sua mente aperta e il suo spirito protettivo non la abbandonerà quando dovrà confrontarsi con la forma più seducente del Male...
Titolo: Ragazzi di bambù
Autore: Mitali Perkins
Pagine: -
Prezzo: -
Editore: Edizioni Atmosphere

Trama: Narrato e ambientato sullo sfondo politico e militare della moderna Birmania, questo romanzo di formazione narra la storia di due adolescenti che si trovano ai lati opposti del conflitto. Chiko, birmano, non è un combattente per natura, è un ragazzo birmano che ama leggere il cui padre, un medico, è in carcere per essersi opposto al governo. Dall’altra parte Tu Reh, che appartiene alla tribu Karenni, una delle tante minoranze etniche birmane, dopo aver visto i soldati distruggere campi e case di bambù decide di combattere per la libertà della sua gente. Quando le storie dei due ragazzi si incrociano la timidezza diventa coraggio e la rabbia diventa compassione. 
Titolo: Il mio destino sei tu
Autore: Megan Maxwell
Pagine: 456
Prezzo: € 16,40
Editore: Tre60

Trama: Ruth ha solo venticinque anni, ma la vita le ha già chiesto molto. E lei ha dato tutto di sé, prima alla sua famiglia e poi all’uomo che amava, rimanendo soltanto con l’orgoglio della propria indipendenza.
Tony è una popstar e alla vita non ha mai dovuto chiedere nulla. Pieno di talento, non c’è festa in cui non si balli al ritmo della sua musica, non c’è VIP che non lo voglia come amico, non c’è ragazza che resista al suo fascino.Ruth e Tony s’incontrano a un party. Lei è una semplice cameriera, ma lui la nota subito e vuole sedurla, a qualunque costo. E Ruth non può far altro che scappare: da una storia magari bellissima, 
ma destinata a finire presto; da un uomo bello come un dio, ma certamente superficiale; dall’ennesima illusione e da una sicura delusione.Ruth e Tony non potrebbero essere più diversi. Eppure il destino continua a farli incontrare, come se si divertisse a giocare con loro… E così, tra segreti, rivelazioni e incertezze, quel gioco diventa ben presto una sfida con una posta altissima: chi dei due sarà capace di rischiare tutto, ancora una volta, nella speranza che la luce dell’amore stavolta non si spenga?
Titolo: La leggenda dei Drenai
Serie: Ciclo dei Drenai #1
Autore: David Gemmell
Pagine: 384
Prezzo: € 16,00
Editore: Fanucci Editore

Trama: Le fertili e inviolate terre dei Drenai sono minacciate da un’orda sconfinata di Nadir, i guerrieri nomadi del Nord guidati dall’ambizioso Ulric, signore della guerra della tribù delle Teste di Lupo.
I tentativi di negoziare la pace da parte di Abalayn, signore dei Drenai, hanno fallito e ora tra l’esercito degli invasori e le ricchezze dell’impero resta solo un ultimo baluardo: le sei muraglie inespugnabili della fortezza di Dros Delnoch. A difenderla le guarnigioni agguerrite ma stanche guidate dal nipote di Abalayn, il gan Orrin, la cui inettitudine rischia però di compromettere la resistenza all’assedio. Il conte Delnar, saggio custode dell’impero prossimo alla morte, sa che solo con l’aiuto dei monaci guerrieri dell’ordine dei Trenta e di Druss, il leggendario eroe della battaglia del Passo di Skeln, i Drenai possono sperare di respingere il nemico invasore. In questo scontro epico e sanguinoso, la disperata lotta di un popolo pronto a tutto per difendere la propria libertà, solo l’eroismo e il coraggio potranno prevalere sulle forze del male.

Siete interessati a questi titoli?

8 commenti:

  1. Non vedo l'ora di leggere "Il mio destino sei tu" :D

    RispondiElimina
  2. La mia WL è già stracolma, quindi non inserirò più titoli per un po'.
    So già che entro stasera avrò già dimenticato questo proposito, ma almeno ci ho provato! XD
    Per quanto riguarda le segnalazioni, invece io purtroppo ho dovuto fare una scelta radicale: non segnalo.
    Mi dispiace molto, però, la mole di segnalazioni renderebbe il tutto troppo confusionario e finirei a fare più post di segnalazioni che le abituali recensioni e rubriche per le quali ha senso l'esistenza del blog.
    Comunque la mia è una scelta legata al fatto che non mi occupo esclusivamente di libri, nel tuo caso invece se vuoi dar spazio agli emergenti per sopperire al problema "mole" puoi raggrupparli in un unico post come hai fatto con questi libri. Potresti mettere una cadenza fissa così in ogni post segnaleresti gli autori emergenti che ti hanno contattata fino a quel preciso giorno e così via. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io mi occupo esclusivamente di libri ahahahha
      Però mi piace dare spazio agli emergenti, visto che comunque leggo molti dei loro volumi.
      Credo che penserò al consiglio che mi hai dato, è molto utile, grazie!

      Elimina
  3. Ciao Carissima Ilenia, grazie per questo post. Tra i libri di cui parli mi attira moltisimo "L'altra Praga"
    di Michal Ajvaz ........ sembra un libro davvero affascinante e bello, davvero particolare !
    Non ne avevo sentito parlare fino ad ora ma dalla trama direi che fa per mè ....... he he he
    Un saluto e buona continuazione di settimana carissima

    RispondiElimina
  4. novità interessanti :) secondo me l'idea di raggruppare le segnalazioni degli autori emergenti così come hai fatto con le ce è ottima! ^-^

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)