Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna (sì, è la mia gatta, una dei diecimila animali che possiedo) e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

martedì 17 gennaio 2017

Recensione: 'Le stelle di Srebrenica' di Daniela Quadri

Buongiorno lettori! Anche questa settimana riesco a pubblicare una recensione e stavolta è il turno del libro di un'autrice emergente! Probabilmente questa è una delle ultime letture prima di lanciarmi totalmente sui libri che devo leggere per l'università (che sono tantissimi e ovviamente ve ne parlerò qui nel blog), quindi godiamoci insieme questa recensione!

Titolo: Le stelle di Srebrenica
Autore: Daniela Quadri
Pagine: 227
Prezzo: € 14,90
Editore: Leucotea Edizioni

TramaLe vite di due donne, Marta Valtorta giornalista free-lance in una piccola redazione brianzola e Elma Osmanovic arrivata in Italia per sfuggire agli orrori della guerra in Bosnia-Erzegovina, s'intrecciano casualmente. La caccia ad un piccolo malavitoso slavo, Tarik Mulavdic, boss emergente di una organizzazione criminale che traffica in droga e donne, le fa incontrare in circostanze equivoche. L'amore per Nadia, la figlia affetta da Sindrome di Down di Elma, le unirà in un legame così profondo, che Elma deciderà di svelare proprio a Marta l'orribile morte della madre e del fratello nel giorno del massacro di Srebrenica e la sua discesa nell'inferno di un bordello a Sarajevo. La prima indagine di Marta Valtorta, suo malgrado singolare e atipica Miss Marple della Brianza, si conclude con un interrogativo e un nuovo mistero.


Recensione:

Il libro di cui vi parlo oggi narra una storia dalle più svariate sfaccettature che è stata in grado di tenermi compagnia e di suscitare in me una moltitudine di forti emozioni dall'inizio alla fine. La trama ruota attorno all'incontro di due donne inizialmente collegate da un criminale e successivamente unite da due passati che, seppur vissuti diversamente, hanno lasciato un cimelio importante nelle loro vite. Questi passati vengono raccontati da vari personaggi attraverso molteplici flashback, in alcune parti devo ammettere anche piuttosto lunghi, che fanno da cornice a tutta la storia principale del romanzo.
Ho apprezzato molto lo stile dell'autrice: semplice, scorrevole e non banale. Il libro è fluito sotto i miei occhi in poco tempo ed è stato affascinante scoprire le vite di Marta, Elma e della dolcissima Nadia. Allo stesso tempo, è stato spaventoso vivere gli orrori della guerra attraverso gli occhi di Elma e le lettere lasciate alla zia di Marta (anche se non ho ben capito come sia stata possibile la scrittura dell'ultima, se poi il mittente è morto).
Questo è uno di quei libri in cui vengono uniti una grande quantità di temi, ma al contrario di molti altri, qui non sono messi solo per fare numero. Infatti, ogni tema affrontato nella trama ha un suo perché ed un suo preciso posto nel libro, a partire dalla sindrome di Down, per passare all'idea delle violenze e della follia.
Il personaggio di Marta mi è piaciuto, è una donna di buon cuore e sono felice di come si sia conclusa la storia per lei. Forse avrei voluto vedere più sviluppato il personaggio di Nardone, ma la storia che li lega mi è piaciuta perché è risultata scoperta, ma mai troppo invadente.
Insomma, 'Le stelle di Srebrenica' è un libro che vi consiglio e, dato il suo finale interrogativo, sono curiosa di sapere se ci saranno altre indagini per la nostra Marta!


4 commenti:

  1. oh caspita sembra davvero interessante!
    buono studio cara Ilenia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo è, te lo consiglio!
      E grazie, penso che mi porterà via molto tempo in questi due/tre mesi :(

      Elimina
  2. Ciao Ilenia :) Non conoscevo questo libro ma mi ispira molto perché la trama e le protagoniste sembrano molto originali! Lo aggiungo alla lista dei libri da leggere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo Pamy! Sono sempre contenta quando faccio scoprire nuovi libri interessanti a chi mi segue!

      Elimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)