Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

sabato 16 agosto 2014

Recensione: 'Cercando Alaska' di John Green

Buongiorno! Finalmente posso lasciarvi la recensione di questo libro. Un libro che ho rincorso per un intero anno e che, dopo tutto questo tempo, sono riuscita a leggere! Me felice!

Titolo: Cercando Alaska
Autore: John Green
Pagine: 319
Prezzo: € 14,00
Editore: Rizzoli

TramaMiles Halter, sedici anni, colto e introverso, comincia a frequentare un'esclusiva prep school dell'Alabama. Qui lega subito con Chip, povero e brillantissimo, ammesso alla scuola grazie a una borsa di studio, e con Alaska Young, divertente, sexy, attraente, avventurosa studentessa di cui tutti sono innamorati. Insieme bevono, fumano, stanno svegli la notte e inventano scherzi brillanti e complicati. Ma Miles non ci mette molto a capire che Alaska è infelice, e quando lei muore schiantandosi in auto vuole sapere perché. È stato davvero un incidente? O Alaska ha cercato la morte?



Recensione:

Ho preso questo libro senza leggerne la trama, non so perché, lo volevo e basta. Vi capita mai? Fatto sta che, proprio per questo, avevo delle aspettative alte, altissime. 
La prima parte del libro mi è sembrata così noiosa da scivolarmi tra le dita con fatica, al punto che per due giorni non ho letto proprio, finché è arrivato il colpo di scena (che non sarebbe stato un colpo di scena se avessi letto la trama) a pagina 200. La morte di Alaska mi ha travolta come un fiume in piena che torna al suo letto asciutto dopo che è stata abbattuta una diga. Ho sentito ogni muscolo irrigidirsi, gli occhi farsi lucidi e il cuore diventare parte integrante di Ciccio, il Colonnello e Takumi.
Questi ultimi sono i protagonisti principali insieme ad Alaska e Lara (che sinceramente ho trovato piuttosto inutile e non mi ha lasciato nulla) e sono tutti fantastici, nonostante i loro vizi con l'alcool e il fumo che personalmente disprezzo. Anche per questo è stata una bella sfida per me questo libro. Affezionarmi ai personaggi è stato qualcosa di magico, una comunione di tutti i sensi, nonostante le sensazioni negative che i loro comportamenti mi donavano.
Il libro, inoltre, è ben scritto, lineare e pieno di saggezza sprigionata sotto forma del professore di culture religiose. Mi è molto piaciuto seguire la storia e, devo dire con un pò di orgoglio, di essere riuscita a capire perché Alaska era scappata prima che ci arrivassero i protagonisti, nonostante la sua morte rimanga tutt'ora un mistero.
L'idea iniziale era quella di dare 4/5 a questo libro, ma la sua storia e i suoi personaggi mi hanno insegnato troppe cose per poterle ignorare e dimenticare dietro un inizio coltivato male.

42 commenti:

  1. Sono contenta che alla fine ti è piaciuto! ^-^ Io in realtà l'avevo letta la trama ma il colpo di scena mi ha stravolta perché nella trama non ci stava scritto! ç-ç A me è piaciuto davvero molto questo libro e per il momento è il mio preferito di Green :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero non c'era scritto sulla trama dell'altra versione? o.o

      Elimina
  2. Sulla mia trama il colpo di scena pure c'era, ma c'è su tutte, o quasi!
    Bellissimo, comunque. Il green che preferisco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho proprio letto la trama ahhaahha

      Elimina
  3. Non l'ho ancora letto, ma lo leggerò. Non dico al più presto perché mentirei, ma lo farò prossimamente (:

    RispondiElimina
  4. Io l'ho appena comprato! Lo leggerò al più presto perché dicono tutti che sia un libro bellissimo e molto intenso! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Awh, è un'ottima lettura, a parte l'inizio!

      Elimina
  5. Anche a me è piaciuto molto :D

    RispondiElimina
  6. Ecco, io invece non sono riuscita a godermelo proprio perché ho letto la trama, anche se nemmeno i personaggi mi sono piaciuti granché... Alaska l'ho proprio odiata :(
    Colpa delle stelle mi è piaciuto moooolto di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 'Colpa delle stelle' lo prenderò, anche se mi attira di meno!

      Elimina
  7. Concordo su tutto, io pure sono stata conquistata dal libro una volta arrivata al 'dopo'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente.. L'unica pecca è il 'prima'!

      Elimina
  8. Ho letto "Colpa delle stelle" anni fa, quando ancora non lo conosceva nessuno. Adesso, brutto da dire, ma va di moda.
    Appena letto John Green, mi sono ripromessa di leggere tutti i suoi libri. Così, quando sono andata a casa quest'anno (in Polonia) ho comprato Cercando Alaska in polacco. Non vedo l'ora di leggerlo *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è brutto da dire, probabilmente per molti è la verità.. Un pò come è successo alla Rowling. Stessa cosa!

      Elimina
  9. Questo libro mi ispirava già tantissimo, ce l'ho in wishlist ma nonostante l'ho visto spesso in libreria, non mi sono mai decisa a leggerlo. Nella mia libreria ho invece "Colpa delle stelle" che vorrei leggere prima di acquistare "Cercando Alaska", in modo da sapere se mi piace lo stile dell'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me più che lo stile è piaciuta l'idea.

      Elimina
    2. Rieccomi, ora che l'ho letto capisco molte più cose della tua recensione xD
      Sinceramente a me è piaciuta tanto la prima parte, l'ho trovata più avventurosa. Invece avendo già letto la trama, mi aspettavo ciò che poi è successo :\ E' stato un peccato, visto che per il resto mi è piaciuto moltissimo!

      Elimina
    3. Sì, quella cosa della trama è davvero stupida ò.o

      Elimina
  10. Si la prima parte è un po' fiacca, Green perdonato perchè è il primo romanzo. Anche io avevo capito perchè Alaska era fuggita, anzi non fossi entrata per sbaglio su wikipedia mi sarei goduta la storia molto di più!
    Lo avessi letto prima di Colpa delle stelle sicuramente lo avrei idolatrato (quel professore è un mito!), ma occupa comunque la seconda posizione dei libri di Green. Devo solo più leggere Città di carta che è già sul comodino, mi sono presa l'impegno di leggerli tutti prima che esca il film :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhe allora ho scelto bene come prima lettura. Mi sarebbe dispiaciuto non apprezzare il libro visto che è la sua prima opera!
      Anche a me piacerebbe leggere altro di suo, però sono ancora indecisa su cosa.

      Elimina
  11. A volte capita anche me di prendere dei libri senza leggere la trama ahahah così mi godo di più la lettura!
    Comunque anch'io ho adorato Cercando Alaska e concordo con te, nonostante i personaggi facciano cose che normalmente mi darebbero fastidio, è impossibile non apprezzare i personaggi!
    Mi fa piacere sapere che ti sia piaciuto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che non leggere la trama dia al libro quel qualcosa in più. Ne sono fermamente convinta ahha

      Elimina
  12. Io lo leggerò sicuramente, mi attira troppo la trama :p Magari prima però leggerò Will ti presento Will...

    RispondiElimina
  13. La cosa orribile e che in questa edizione la morte di Alaska viene spiattellata nella trama in quarta di copertina, io non me ne capacito. Nella mia edizione (quella vecchia con la bambola inquietante) non si accennava nulla alla sua morte, secondo me è assurdo mettere uno spoiler simile sulla copertina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che se avessi letto la trama non mi sarebbe piaciuto così!

      Elimina
  14. Come hai fatto a riuscire a non leggere la trama di Cercando Alaska? XD comunque vorrei leggere anche questo libro di Green *--*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so, non mi interessava la trama ahahhaah volevo solo avere il libro

      Elimina
  15. Ho letto recensioni contrastanti su questo libro...ma la tua mi ha convinto...lo comprerò!

    RispondiElimina
  16. Complimenti, bella recensione. Io non l'ho letto perchè, senza un motivo particolare, questo libro non mi ispira, ma sono stata incuriosita dal tuo commento, e chissà, probabilmente dovrò ricredermi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me dovresti provare! Magari fattelo prestare da qualcuno!

      Elimina
    2. Ma guarda...ci sto giusto pensando!

      Elimina
  17. Ile, mi hai fatto venir voglia di leggerlo! :)

    RispondiElimina
  18. Sono fortunata a non aver letto il colpo di scena prima di leggere il libro, mi avrebbe dato fastidio scoprire tutto e subito senza poter godere dello scandire del tempo dettato dalla lettura. Ho apprezzato davvero molto questo romanzo e pensare che era solamente l'esordio di Green :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Serio, sono stata fortunata anche io.. Non riesco a credere che nella trama lo abbiano scritto!

      Elimina
  19. Sono contenta che ti sia piaciuto! Lo leggerò anche io, spero presto :3
    Le sinossi spoilerose non le sopporto proprio >.<

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)