Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna (sì, è la mia gatta, una dei diecimila animali che possiedo) e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

venerdì 22 maggio 2015

Blogtour: 'Facemmo l'amore una notte di Maggio' di D.A.Schiuma | DIETRO LE QUINTE & GIVEAWAY [CHIUSO]

Buongiorno lettori, quest'anno devo dire di essere molto soddisfatta e contenta perché molti autori mi hanno affidato delle tappe di vari blogtour e mi sento fiera di questa cosa.
Oggi vi parlo del dietro le quinte del romanzo 'Facemmo l'amore in una notte di Maggio' di Domenico Andrea Schiuma, un ragazzo della mia età col quale ho avuto il piacere di parlare e che, posso dirvi, mi sembra davvero molto simpatico.
Anzi, per meglio dire, è proprio Andrea che ha deciso di raccontarvi cosa si cela dietro la sua opera!!

Tappe del tour:
Prima Parte
24/04: Segnalazione - Peccati di Penna
01/05: Estratto - L'angolo delle Topiiii
08/05: Autobiografia o non autobiografia? - La Lepre Marzolina
22/05: Dietro le quinte e giveaway - Libri di cristallo

Seconda parte:
(indicherò solo i blog che prendono parte alle varie tappe)
29/05: Un lettore è un gran sognatore | 5/06: Divoratori di libri
12/06: Liber Arcanus | 19/06: Leggendo Viaggiando
26/06: La Quintessenza dei libri | 3/07: Leggere in silenzio
10/07: The Paradise of Books | 17/07: Anima d'Inchiostro
21/07: Un buon libro non finisce mai | 28/07: The Book Thief


"C'è un periodo adatto nel quale uno scrittore deve mettersi all'opera? Non lo so. Di certo, io mi sono scelto il momento meno consigliabile per farlo. "Facemmo l'amore una notte di maggio" è stato buttato giù in un mese e mezzo, fra il 31 maggio 2014 e il 14 luglio dello stesso anno, ossia nel periodo in cui io, al quinto liceo scientifico, dovevo prepararmi per gli esami di stato. Oh, per carità, ero comunque uno studente responsabile: mettevo la testa sui libri almeno otto ore al giorno e la sera, quando anche tutti i miei amici non uscivano e quindi non avevo altro da fare, scrivevo.
All'inizio, il romanzo doveva essere un racconto. Avevo l'idea in mente da parecchio tempo, e ci rimuginavo sopra da secoli. Lo spunto mi era venuto mesi, forse anni prima, non saprei quantificare bene. Avete presente quando state trascorrendo una normale serata fra amici, fra risate e cretinate, in pizzeria, e all'improvviso giunge quel momento di silenzio teso in cui nessuno sa che cosa dire? Ecco, ero proprio in una situazione di quel genere; così, per pochi secondi, ho ascoltato due donne che stavano a un tavolo vicino. Erano giovani, sedute una di fronte all'altro, e stavano parlando di questioni d'amore. In quell'istante di alienazione da quello che era il mio reale contesto (la mia tavolata con i miei amici) mi sono chiesto: che cosa succede a un uomo che vive la sua vita solo attraverso le storie degli altri?
Perché il romanzo non doveva essere un romanzo? Semplice: non era nei miei piani. Inizialmente volevo scrivere un racconto, in compagnia del quale trascorrere qualche serata scrivendo. Poi al filone principale se ne sono aggiunti altri, i personaggi si sono moltiplicati, i punti di vista si sono riprodotti per gemmazione, e così... è venuto fuori il romanzo: in maniera non volontaria, in pratica.
Non ho avuto grosse difficoltà a scriverlo, soprattutto a livello di epoche (quasi tutta la storia è ambientata nei nostri anni) e a livelli di luoghi, dato che si tratta in ogni caso di ambientazioni che conosco alla perfezione (ma sull'aspetto autobiografico del romanzo e sui suoi luoghi mi soffermerò in un'altra tappa).
La cosa un po' più tosta è stata, più che descrivere un luogo, dipingere la sensazione che da esso scaturisce.
Ricordo infatti che, nell'unico sabato del periodo degli esami in cui uscimmo, mi isolai dal resto del gruppo per una decina di minuti, camminando in disparte: ne sentivo la necessità. Ne avevo bisogno perché dovevo concentrarmi su alcuni particolari magnifici, che spesso nella fretta e nella confusione della movida ci sfuggono: le luci dei lampioni che si rispecchiano sulla superficie dell'acqua, il movimento delle barche che vengono oscillate dalle onde, il rumore del vento.
 Un altro aspetto, più tecnico, riguarda il lato giuridico della storia. Dalla serie: va bene la fantasia, ma se una storia è ambientata nel mondo reale deve rispettare le sue leggi. Nella trama, soprattutto all'inizio, si fa riferimento a eredità, dichiarazioni d'assenza e di scomparsa, diritti sindacali... Tutta roba che si studia in un banalissimo corso universitario di primo livello di diritto privato. Ora, mentre concludevo il liceo io non avevo le conoscenze necessarie. Così, nella fase di riscrittura, ho potuto sfruttare le mie nuove nozioni giuriste per rendere credibile e coerente l'intreccio. È stato un lavoro alquanto faticoso e noioso, ma necessario: non c'è roba che, da lettore, io detesti di più di un romanzo impreciso. Da scrittore, o meglio, da
aspirante tale, ho il terrore delle incongruenze, dei buchi di trama e di tutte le cose in generale poco chiare.
Beh, direi che per il dietro le quinte ho anche detto abbastanza. Ci vediamo nei prossimi appuntamenti.
Grazie per la lettura."

La sorpresa, però, come avrete capito dal titolo del post, non è solo questa. Infatti, appena qui sotto, trovate il classico form che utilizzo in ogni giveaway. Vi basterà compilarlo per poter così partecipare all'estrazione in cui uno di voi vincerà una copia digitale del romanzo!


<a href="http://libridicristallo.blogspot.com/2015/05/blogtour-facemmo-lamore-una-notte-di.html" target="_blank"><img src="http://i60.tinypic.com/aypp1h.jpg" border="0" alt="Image and video hosting by TinyPic"></a>




Il giveaway scadrà il 22 Giugno.
Vi ricordo che il vincitore verrà contattato direttamente via mail!
Buona fortuna!

Complimenti a:
Fioredicollina

17 commenti:

  1. Ho trovato molto interessante il racconto del momento in cui è venuta l'ispirazione. Mi sono riconosciuta molto nella parte sulle ricerche necessarie a scrivere una storia plausibile e interessante.
    Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Grazie mille, collega Clara :) Ammetto che l'ispirazione mi è venuta in modo diciamo atipico, però che ci vuoi fare, arriva sempre quando meno te l'aspetti!

    RispondiElimina
  3. Ciao Ilenia sembra carino questo Libro e l'autore simapatico davvero.
    Certo che ha avuto una grossa forza di volontà a scrivere tutte le sere dopo che di giorno studiava per gli esami - Non è da tutti !
    Per Ora non posso partecipare ....... devo fare dei controlli per la nuova pagina con la privacy policy dei miei blog - per essre sicura che sia giusta e di non avere dimentiacato qualche cosa.
    Se riesco (siccome si tratta di un blog tour non so se ce la farò) tornerò più avanti
    Intanto ti auguro Buon Fine Settimana
    A Presto spero !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto simpatico, sì!
      Comunque tranquilla, puoi semplicemente partecipare a questa tappa se sei interessata al romanzo!
      Buon fine settimana, a presto!

      Elimina
  4. Partecipo!
    Grazie per l'opportunità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Stellina, per la partecipazione ^_^

      Elimina
    2. Buona fortuna e grazie per esserti iscritta anche al blog! Benvenuta!

      Elimina
  5. Ciao Ilenia io partecipo e proprio oggi ho fatto un post segnalando sia il libro vinto da te in un precedente g.a.. che questo di cui ho letto ora.....incrocio le dita anche questa volta. :-)

    RispondiElimina
  6. complimenti a Domenico Andrea Schiuma devo dire che questa tappa di un romanzo che non conoscevo mi ha molto colpito e domani voglio proprio mettermi in pari con il tour, sono proprio curiosa di conoscere il tuo romanzo.
    partecipo e incrocio le dita ringraziandovi fin da ora per l'opportunità

    RispondiElimina
  7. Grazie mille per l'interesse e la partecipazione, Stefania :)

    RispondiElimina
  8. Wow che bello ho vinto!!! :-) Non vedo l ora di leggerlo, grazie x questa opportunità!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per aver partecipato e buona lettura!

      Elimina
  9. Cara Ilenia ho intervistato l autore e se vuoi passare nel mio blog potrai leggere l intervista!!! Grazie

    RispondiElimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)