Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

domenica 29 novembre 2015

Recensione: 'Il canto del mare' di Autori Vari

Buongiorno lettori e buona domenica! Questa mattina mi son svegliata tardissimo, lo ammetto! Ero davvero stanca e una bella dormita ci voleva proprio. 
Comunque, sono riuscita a passare nel blog dopo pranzo e scrivere per voi questa particolare recensione! Nel pomeriggio tornerò allo studio, quindi intanto godiamoci insieme questo spazio di libertà!

Titolo: Il canto del mare
Autore: Autori Vari
Pagine: 55
Prezzo: € 10,00
Editore: La Sirena Edizioni

TramaFare editoria, oggi, in Italia, è una bella sfida. Fare poesia lo è ancora di più. C’è un fiorire di nuovi talenti pronti a esprimersi in versi, ma sempre meno sono le realtà editoriali disposte a investire sulle loro parole. Questo perché, com’è noto, la poesia “non paga”. Sin dalle sue origini è stata una forma espressiva troppo ardita, troppo intima per legarsi alle logiche del mercato, quelle che fanno crescere i conti e mandano avanti il business di una casa editrice. 
Ma La Sirena Edizioni, pur essendo una realtà nata da poco, sin dal suo esordio, ha voluto scommettere su tutte quelle forme espressive nuove e inascoltate. Quelle che non trovano spazio altrove perché lontane dalle logiche del mercato e vicine a quelle del cuore. E non c’è cuore più ricco e prezioso di quello che sa esprimersi in poesia.

Recensione:

Come vi avevo detto poco tempo fa, non sono un'assidua lettrice di raccolte di poesie, ma a volte mi capita. In questo caso, complice anche la bellissima copertina del libro, non ho saputo resistere al richiamo.
E' davvero difficile, quasi impossibile, recensire poesie per chi non è un vero e proprio critico, perché trovo che quest'arte sia davvero soggettiva. Però sono altrettanto sicura che sia importante esprimere ciò che i versi poetici sono in grado di esprimere.
Se c'è una cosa che guardo con attenzione in questo genere è se trovo delle banalità o se le poesie sono originali. Ci sono, infatti, autori convinti che utilizzare frasi fatte equivalga a fare poesia e posso dire con felicità che nessuno degli autori di questa raccolta rientra in questa categoria.
I loro versi trasportano il lettore in un'atmosfera magica, facendoli sentire parte di quell'ambiente marino che sono in grado di evocare. Questa sensazione è amplificata anche dal fatto che tra le pagine sono presenti moltissime illustrazioni rappresentanti il tema del mare, delle spiagge e così via.
Tra le poesie ce ne sono due che ho amato particolarmente: 'Un cane'  di Marco Paci e 'Monologo col mare' di Marco Squarcia. Queste mi hanno suscitato forti emozioni e mi hanno cullata con i loro versi e le loro parole.
In generale, tutte le poesie danno qualcosa di bello all'autore, anche se sono rimasta un po' sorpresa e stranita dalle ultime selezionate che hanno uno sfondo abbastanza erotico; alcune più esplicite ed altre un po' meno. 

6 commenti:

  1. La poesia non paga lo hanno detto pure a me, quando gli ho risposto ''ma mica lo si fa per soldi'' mi hanno guardato come un alieno.
    Se mi capita comunque vorrei leggerle, ho scoperto che aiutano a dormire bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Non ne avevo la più pallida idea! Dovrei leggerle più spesso allora ahahah

      Elimina
  2. Le poesie non sono proprio il mio genere ma, ogni tanto, un'eccezione si può fare :)

    RispondiElimina
  3. Non amo particolarmente le poesie, sono poche quelle che mi colpiscono (oppure vado sul classico), però mi hai incuriosita =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che le poesie sono qualcosa di molto particolare. Devo ammettere di essermi voluta togliere uno sfizio stavolta!

      Elimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)