Chi sono?

Mi chiamo Ilenia e sono una ragazza umbra estremamente curiosa, amante degli animali, della natura, delle scienze, del cibo e dei libri. Amo leggerli, viverli e respirarli, ma anche elaborarli attraverso libri creativi come i colouring books. Non ho un genere preferito ed ho sempre pensato che cercare di abbracciare la lettura nel suo insieme sia un enorme pregio. Ammetto, però, di avere qualche difficoltà con alcuni generi, come gli erotici, gli storici e i gialli (che leggo più raramente rispetto agli altri). In questo blog letterario scrivo della mia passione librosa, con grandissime soddisfazioni. Ho una relazione (molto) a distanza con un ragazzo di nome Gennaro, una figlia pelosa di nome Luna che rimarrà per sempre nel mio cuore - e che mi manca da morire da quando non c'è più- e frequento un'università che detesto (molto). Ho la sfortuna nel sangue, ma cerco di sorridere alla vita!

sabato 18 marzo 2017

Diario di una Blogger #17: Come è cambiato il mio approccio alla lettura nel corso degli anni

Buongiorno lettori! Oggi ho deciso di riprendere questa rubrica, modificandola un po'. Ormai da qualche tempo nessuno seguiva più i post dedicati alle domande e siccome non avevo nulla a cui rispondere, ho deciso di cambiare questa rubrica facendola rimanere, sì, una rubrica di curiosità su di me, ma scegliendo io stessa gli argomenti (che non saranno solo a tema libroso). Magari diventerà una rubrica casuale, invece che settimanale. Questo non lo so ancora, però ho pensato che fosse meglio apportare queste modifiche, altrimenti avrei dovuto chiuderla e in realtà mi dispiaceva molto l'idea.
Il motivo per cui oggi voglio affrontare questo argomento insieme, è che leggendo uno degli ultimi post della mia collega e amica Giusy di Divoratori di Libri mi è venuta voglia di riflettere su questo aspetto della mia passione e mi sono accorta di essere cambiata molto nel corso degli anni.

E' una rubrica in cui, casualmente, vi parlo di argomenti legati a me e alla mia passione per la lettura (e non solo). Per sapere di cosa ho già parlato, cliccate qui.

COME E' CAMBIATO IL MIO APPROCCIO ALLA LETTURA NEL CORSO DEL TEMPO?

Se penso ad una me di qualche anno fa, ricordo una ragazza abituata a leggere libri di ogni genere, ma particolarmente fissata con il genere Fantasy. Oggi continuo a leggere di tutto, ma mi sono resa conto di aver abbandonato quella che prima era la mia passione primaria. Nel corso degli anni il Fantasy ha iniziato ad interessarmi sempre di meno e, nonostante io continui a leggere parecchi libri di questo genere, sono nettamente meno rispetto a quelli degli anni passati. Mi sono accorta che, ad oggi, i libri di questo genere tendono ad essere tutti molto simili e questa cosa mi infastidisce un po'. Nonostante io continui ad affrontare libri Fantasy, mi rendo conto che oggi sono molto più attratta da libri con storie simil-vere. Non so di preciso perché, ma questo cambiamento è avvenuto insieme alla nascita del blog. Forse è successo perché prima non guardavo quasi mai le ultime uscite, né calcolavo molto i libri self o simili. Mi sono accorta di aver imparato a capire che là fuori ci sono una marea di libri che vorrei leggere e molti di questi non sono storie di genere fantastico. Legato a questo, negli ultimi anni ho iniziato anche a fare una cosa che prima non avevo mai fatto: accumulo libri in modo quasi compulsivo, al punto da averne duecento ancora da leggere (per alcuni saranno sicuramente pochi, ma dovete contare che prima leggevo tutti i libri che compravo, prima di prenderne altri!).
Continuando a riflettere sulla me lettrice di oggi e confrontandola su quella di 'ieri', non posso non ammettere che il blog abbia influenzato parecchie cose nel mio modo di vedere i libri. Innanzitutto, particolarmente nei primi due anni di vita del mio angolino, tendevo ad essere molto ansiata dal fatto che se non avessi letto tanto, allora avrei lasciato il blog privo di post. Allo stesso tempo, ero in ansia perché avevo moltissimi libri da recensire inviatimi da case editrici ed autori emergenti e ciò rendeva le mie letture un frettoloso 'tutto e subito'. Oggi questa parte di me è cambiata e, sopratutto in questo ultimo anno, mi sto dedicando di più ai libri che voglio leggere da molto e meno a quelli su richiesta, riavvicinandomi alla me che esisteva prima dell'apertura di Libri di cristallo. Infatti, ho diminuito drasticamente le richieste di ogni tipo e, anche se continuo a ricevere qualche volume di tanto in tanto, non mi trovo più ad avere pile di arretrati né ad avere particolare paura di non essere abbastanza veloce nel leggerli tutti. 
Una cosa che è rimasta uguale sia nella me bambina, che nella me di ora, è il fatto che ho sempre letto per il gusto di leggere tanti libri. Il più possibile. Sono avida di storie. Il che non significa che non me li godo, anzi. Semplicemente sono sempre stata così e oggi lo sono tutt'ora. Infatti, quando devo trascinarmi un libro per settimane, che la storia mi piaccia o meno, mi sento nervosa perché vorrei sempre riuscire a leggere almeno tre/quattro libri al mese (vi aspettavate che dicessi una decina? Ma quando mai xD)
Credo che per ora chiuderò qui il post, perché sta diventando molto lungo. Sono sicura, però, di aver lasciato per strada qualche altro aspetto importante. Se così dovesse essere, ve ne parlerò sicuramente in futuro.

In voi la passione verso i libri è cambiata nel corso degli anni? Se sì, come?

6 commenti:

  1. Felice che il mio post ti abbia ispirato <3
    io credo che questa sorta di 'antipatia' verso un genere che apprezziamo sia dovuto proprio dalle tantissime proposte in libreria. Ad esempio quando uscì Twilight e successivamente una vagonata di libri sui vampiri, io personalmente non volevo sentire nemmeno parlare di queste creature, anche se Twilight tutto sommato non mi era dispiaciuto! Insomma, il famoso 'troppo' che stoppia.

    Un tempo anch'io accumulavo tantissimi libri e mi sono accorta che spesso si tratta di ebook perché alcuni costano pochissimo. Per questo motivo non voglio comprare un e-reader, perché so che probabilmente inizierei di nuovo ad accumularli e onestamente, preferisco spendere soldi in cartacei, così se non dovessero più interessarmi posso facilmente scambiarli o venderli.
    Certo, mi è capitato anche con i cartacei, specialmente quando ci sono le promozioni o devo raggiungere la soglia minima (quello sempre) XD ma ultimamente ho speso troppo e voglio darmi una regolata!
    Anch'io sono sempre stata avida di libri, ma diciamo che se prima non riuscivo a leggere un tot di libri al mese o se mi trascinavo un libro per settimane non ne facevo un dramma! Certo, quando il libro in questione ci sta annoiando ci sta la voglia di leggerlo in fretta per toglierselo dai piedi XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, esatto. Ci sono dei periodi in cui i fantasy sono immancabilmente tutti uguali ed è proprio per questo che ora ho ridotto così tanto la lettura di questo genere. Preferisco godermene uno ogni tanto e cercare di apprezzare la storia, piuttosto che leggerne molti e trovarli tutti uguali.

      Per il resto, anche io ultimamente ho ridotto il tiro e sto cercando di accumulare meno libri (tralasciando quelli che ho già, ovviamente), ma non è così facile ahahah poi ho anche la mamma che ne accumula pure più di me!!

      Elimina
  2. Duecento libri accumulati sono tantissimi! E io pensavo di averne tanti ancora da leggere, con la mia ventina di volumi impilati... XD
    Anch'io mi sono sentita un po' come te, obbligata a leggere cose che non volevo, ma ultimamente - ancora, come te - sto cercando di leggere le cose che voglio leggere davvero e mettendo le richieste un po' in secondo piano. Anche perché ho scoperto che scrivere recensioni forzate non mi riesce benissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahaha mia sorella minaccia sempre di sfrattarmi perché dice che prima o poi invaderò anche il suo letto con tutti i miei libri ahahahahahahah

      Credo sia fondamentale dopo il 'boom' iniziale, tornare a riprendere le letture con meno forzatura. Altrimenti si finirebbe per odiarle!

      Elimina
  3. In tante cose mi rispecchio con te, pure io ho allargato le scelte di genere (anche io ero fissata con il fantasy xD). Così come mi ritrovo ad accumulare tanti, troppi, libri. Non sono mai abbastanza vero?
    Però penso che ognuno di questi cambiamenti mi abbiano migliorata, e aiutata a vedere con un occhio diverso le letture che magari prima snobbavo (tranne gli erotici, per quelli ho ancora un forte ripudio D:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne ho letto qualcuno, ma mi mettono a disagio. Non so di preciso perché xD

      Elimina

Grazie per essere passato/a! Ti va di farmi sapere la tua opinione? Risponderò al più presto! :)